IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Zanardi: “Raccolte 2500 firme per chiedere le dimissioni del vescovo Lupi”

Savona. “Abbiamo consegnato questa mattina alle 11 presso gli uffici della Diocesi di Savona-Noli, il plico contenente più di 2500 firme per chiedere al vescovo Lupi di dimettersi, o se non altro per esprimere il disappunto e la disapprovazione popolare, riguardo gli ultimi oramai tristemente noti fatti che malgrado l’impegno delle vittime, la curia savonese continua a non voler chiarire”. A dirlo Francesco Zanardi in riferimento alla petizione consegnata oggi alla diocesi savonese nell’ambito della sua battaglia per denunciare la presunta omertà della Curia casi di pedofilia.

“Nel  plico, oltre alle firme abbiamo fornito una serie di documenti, alcune lettere da parte delle vittime al Vescovo  e un piccolo dossier di file audio. Noi vittime non vogliamo un processo mediatico, ma purtroppo il nostro interlocutore è un muro di gomma e non offre alcuna altra alternativa percorribile. Diciamo ‘basta’ e non tolleriamo più che dopo gli abusi subiti da alcuni membri del clero savonese, che a moltissimi di noi hanno portato gravi conseguenze, la chiesa savonese continui con questa linea, quella delle bugie dell’ipocrisia e della prescrizione” conclude Zanardi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. GiuCa
    Scritto da GiuCa

    Ma questa persona chi la mantiene ?

  2. Scritto da Resist

    Certo che 2500 firme non sono bruscolini.
    Se tante persone con nome e cognome denunciano un fatto, non si può più parlare di un Zanardi”fuori di testa”.
    Il Vaticano deve trovare il coraggio di un’autocritica per il passato e cambiare completamente atteggiamento sull’educazione sessuale,sul celibato…ecc.

  3. carpenter
    Scritto da carpenter

    E meno male che non vogliono un processo mediatico . . . . .