IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, marito-padrone egiziano: scena muta davanti al gip

Savona. Si è avvalso della facoltà di non rispondere, stamane in tribunale, il pizzaiolo egiziano di 36 anni dottoposto a fermo di polizia giudiziaria dalla squadra mobile della polizia per minacce, lesioni e violenza sessuale nei confronti della moglie, una donna italiana di 27 anni.

Stamattina nell’interrogatorio davanti al gip Fiorenza Giorgi l’uomo ha fatto scena muta. “Consideriamo prima di esaminare al meglio le carti processuali, non c’è stato per ora il tempo materiale per approfondire” ha detto il difensore.

Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, l’uomo sarebbe stato protagonista di continue scenate di gelosia, di angherie e torture non solo psicologiche, ma anche fisiche, sino all’abuso sessuale. Maltrattamenti che si sarebbero consumati anche con l’impiego di un coltello.

L’egiziano, per il quale la difesa aveva avanzato istanza per i domiciliari, resta invece in carcere, secondo quanto disposto oggi dal giudice delle indagini preliminari. Sempre secondo quanto riportato dall’avvocato difensore, “l’uomo è molto scosso”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roberto 2

    Poverino, e’ scosso.