IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Marita Bevilacqua nuovo Vicario della Prefettura

Più informazioni su

Savona. Il Prefetto di Savona, Claudio Sammartino, ha dato il benvenuto alla dott.ssa Marita Bevilacqua, nuovo viceprefetto, che il 24 gennaio 2011 ha preso servizio presso la Prefettura savonese con le funzioni di Vicario, incarico che era sta ricoperto dal dott. Renato Bartoli fino al 30 novembre scorso.

Laureata in  giurisprudenza, la dott.ssa Bevilacqua ha conseguito il Master Universitario di II Livello Esperto in politiche pubbliche e sviluppo territoriale, governabilità e processi di integrazione ed il Master in Disaster Management  Dipartimento Protezione Civile e Regione Piemonte, nonché il Diplôme du Cycle International Court ENA. Inoltre, ha un’ottima conoscenza parlata e scritta delle lingue Francese e Inglese.
Il Viceprefetto Vicario ha svolto una significativa esperienza professionale presso la Prefettura di Torino e in campo internazionale. E’ stata inviata in missione in Iraq quale esperta del Ministero dell’Interno; è stata, inoltre, dal 1.02.2006 al 31.07.2007 a Bruxelles presso il Segretariato generale del Consiglio dell’Unione Europea come esperto Nazionale Distaccato.

Infine, nei mesi di gennaio-febbraio 2010 ha svolto uno stage presso la Prefettura di Polizia di Parigi dove ha approfondito le tematiche relative alla gestione della immigrazione, dei richiedenti asilo e dei Centri di Trattenimento.

Preso servizio presso la Prefettura di Torino dal 31 dicembre del 1987 come Vice consigliere di Prefettura, è stata nominata viceprefetto il 1° luglio 2001.
Fra le esperienze significative della dott.ssa Bevilacqua rileva l’attività svolta presso Ufficio di Gabinetto del Prefetto di Torino.

E’ stata nominata responsabile all’interno del Gabinetto dell’Area condizione giuridica dello straniero, statistica e affari sociali e responsabile del Centro di Permanenza Temporanea e Assistenza per stranieri in attesa di espulsione. Ha gestito numerose emergenze di protezione civile e connesse all’arrivo di stranieri (albanesi, kosovari, rom…), gestendo l’allestimento di centri di accoglienza. Ha partecipato a numerose esercitazioni di difesa Ditex e di protezione civile ed è stata ufficiale di collegamento a Modane nella esercitazione  congiunta transfrontaliera  connessa al traforo del Frejus. Ha curato i rapporti transfrontalieri. Ha ideato l’Osservatorio statistico interistituzionale sulla immigrazione e la organizzazione del Consiglio territoriale della immigrazione. E’ stata inoltre responsabile dei procedimenti relativi alle vittime del terrorismo.

E’ stata Dirigente dell’Area Protezione Civile, Coordinamento Soccorso Pubblico e Difesa. Nell’occasione ha tra l’altro gestito numerose emergenze di protezione civile, di coordinamento del disinnesco di ordigni bellici con allestimento di centri di accoglienza della popolazione e di coordinamento degli interventi connessi al ‘black out’.
Dal 18 febbraio 2005 al 8 dicembre 2010  Dirigente Area IV  Immigrazione, cittadinanza,diritti civili, asilo  e condizione giuridica degli stranieri, persone giuridiche,affari culti, Centro Identificazione e Espulsione, Centri di accoglienza , minoranze linguistiche.

L’8 dicembre 2010 è stata  nominata Dirigente  dell’Area  Protezione Civile, Coordinamento Soccorso Pubblico e Difesa. Nel 2010 è stata incaricata, per alcuni mesi, della reggenza del posto di funzione di Vicario del Prefetto di Torino. Dal 25 aprile 2010 è Commissario straordinario del Comune di Feletto (To).

Ha in precedenza svolto le  funzioni di Commissario straordinario  presso i Comuni di Rivalba, Castelnuovo Nigra, Ozegna , Bibiana, e di Subcommissario straordinario  a Grugliasco, Carmagnola  e  Bussoleno nella provincia di Torino.
E’ Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Aurelio Bianchi

    Con quel curriculum, a Savona non dura molto!
    Sa fare troppe cose per la nostra città.