IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, lutto in diocesi: è morto don Vincenzo Frumento

Savona. Questa notte, intorno alle 2, in seguito ad un ricovero urgente per polmonite, è mancato all’ospedale san Carlo di Genova Voltri don Vincenzo Frumento, 88 anni, parroco a Lerca per più di un trentennio. La sua salma sarà trasferita domani nella chiesa di san Bernardo a Lerca, dove si reciterà alla sera il rosario e dove, venerdì 4 febbraio alle ore 10, il vescovo presiederà il funerale. Don Frumento sarà poi tumulato nel cimitero della stessa frazione di Cogoleto.

Originario di Finalborgo, dov’era nato il 25 novembre del 1922, Vincenzo Frumento, entrato giovanissimo in Seminario, fu ordinato presbitero da monsignor Pasquale Righetti il 1° marzo del 1947. Il suo primo incarico lo vide impegnato nelle sue zone del Finalese, a Varigotti, dove fu nominato viceparroco nel giugno del 1947. Successivamente fu destinato, ancora come vicario parrocchiale, ad Albissola Marina, dove rimase dal 1955 al 1967.

Il 1° dicembre don Vincenzo Frumento fece il suo ingresso come parroco della chiesa di san Bernardo a Lerca, nell’immediato entroterra di Cogoleto, ai confini della diocesi di Savona-Noli. E a questo paese legò indissolubilmente la sua vita sacerdotale, prodigandosi con instancabile dedizione verso i suoi parrocchiani. Curò ogni aspetto della vita comunitaria con zelo pastorale, distinguendosi soprattutto nell’amore per la liturgia, e s’interessò attivamente della vita e dei problemi della frazione.

Dopo essere andato in pensione, è rimasto (anche per motivi di salute) a Lerca, dove aveva costruito solidi legami con le persone, e si è affiancato ai due sacerdoti che dopo di lui si sono avvicendati nel paese: don Giusseppe Pometto e l’attuale parroco don Claude Kisakwi. Insieme all’altro storico parroco della zona, don Francesco Pastorino (per più di cinquant’anni a Sciarborasca e mancato alcuni anni fa), don Vincenzo Frumento ha rappresentato per l’entroterra di Cogoleto un importante punto di riferimento per la popolazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.