IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rugby: il Cus Savona si impone alla Spezia e si riprende il primato

Savona. Importante vittoria per il Cus Savona Rugby sul campo del Db Group La Spezia, diretta concorrente per la vittoria finale nel girone.

Dallo scorso 5 dicembre i savonesi non disputavano una gara ufficiale, in quanto la prima partita del girone di ritorno da disputarsi il 31 gennaio contro l’Amatori Genova era stata rinviata per impraticabilità del campo della Fontanassa. Di conseguenza c’era il timore che automatismi e ritmo partita potessero risentirne. Come se non bastasse, gli spezzini risultavano ancora imbattuti tra le mura amiche.

La partita è valida per il primato, e nessuna delle due formazioni la vuole perdere: già dai primi minuti si nota il nervosismo dei giocatori che costringe l’arbitro ad estrarre già al 5° due cartellini gialli, uno per parte.

Il campo pesante e la pressione portata dai padroni di casa non consente alla formazione allenata da Andrea Luvarà di esprimere il proprio gioco e a trarne vantaggio sono appunto gli spezzini, predominanti con il pacchetto di mischia e nelle fasi statiche.

Sono quindi i padroni di casa a portarsi in vantaggio grazie ad una meta marcata sulla bandierina, ma poco dopo gli ospiti concretizzano la permanenza nella metà campo avversaria con una meta di sfondamento della seconda linea Antonio Maruca, marcando il 5 pari.

Le condizioni del terreno di gioco e l’eccessiva tensione non regalano grande spettacolo al numeroso pubblico presente sugli spalti. Sul finire del primo tempo è di nuovo lo Spezia che si porta in vantaggio con una segnatura del pilone Herenu, ex di Cogoleto e Cus Genova, nonché ex collaboratore delle giovanili biancorosse. Il Savona tenta di reagire ma errori individuali e la buona difesa dell’avversario portano al mancato concretizzarsi delle azioni offensive dei ponentini, che chiudono in attacco il primo tempo ma con il risultato parziale di 10 a 5 per i padroni di casa.

Tra il primo e il secondo tempo Luvarà serra i ranghi e motiva i suoi ragazzi che ripartono subito forte. Lo Spezia, sotto pressione, si innervosisce e l’arbitro è costretto ad estrarre altri cartellini (che a fine partita saranno due rossi e quattro gialli) ed in superiorità numerica il Savona monta in cattedra. Il campo al limite della praticabilità non consente agli ospiti di strutturare grandi azioni offensive. E’ con un episodio che gli aquilotti trovano la meta, con l’ala savonese Marco Tanda che sfrutta un’indecisione dell’avversario e schiaccia in meta una palla vagante che vale il temporaneo pareggio.

I giocatori dello Spezia se la prendono con il direttore di gara e perdono il focus sull’incontro; pochi minuti dopo il Savona concretizza una lunga azione d’attacco con un calcio piazzato del centro Marco Berta che porta lo score sul 10 a 13, risultato che i biancorossi difendono strenuamente fino al fischio finale.

Partita molto combattuta e fisica che premia la maggior disciplina dei savonesi e regala al presidente Dario Ermellino il primato in classifica, nonostante una partita in meno, proprio a svantaggio degli spezzini.

Domenica 20 febbraio il Savona sarà atteso da un’altra trasferta dura sul campo del Cuneo Pedona, che sicuramente vorrà riscattare la sconfitta di misura subita all’andata alla Fontanassa, e la batosta ricevuta domenica contro i “cugini” dell’Asti.

I risultati del 9° turno:
Db Group La Spezia – Cus Savona 10 – 13
Gavi Ligure – Imperia 0 – 5
Gruppo P&F Amatori Genova – Cffs Cogoleto 3 – 86
Senatori Asti – Pedona Cuneo 41 – 10

La classifica del girone ligure / piemontese di serie C territoriale (tra parentesi le partite giocate):
1° Cus Savona 26 (8)
2° Db Group La Spezia 24 (9)
3° Cffs Cogoleto 21 (9)
4° Senatori Asti 17 (8)
5° Imperia 15 (8)
6° Pedona Cuneo 12 (7)
7° Gavi Ligure 1 (6)
8° Gruppo P&F Amatori Genova 0 (7)

Clicca qui per vedere le foto della partita.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.