IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione: al via la campagna “Eternit Free” per incentivare gli impianti fotovoltaici

Più informazioni su

Liguria. Promuovere la sostituzione e la bonifica dell’amianto dei tetti di eternit con impianti fotovoltaici. E’ l’obiettivo della campagna Eternit Free, lanciata da Legambiente e da AzzeroCO2 con la collaborazione dell’assessorato all’ Ambiente e Sviluppo Sostenibile.

“Questa grande occasione è possibile grazie a Conto Energia, – spiega Sandro Scollato, responsabile campagna Eternit Free – è previsto un incentivo del 10% sul valore riconosciuti nel momento in cui si sostituisce il tetto di eternit con un impianto fotovoltaico. Questo è possibile sia per gli immobili privati che per quelli di grandi aziende”.

“La nostra sfida è quella di far cogliere questa occasione perchè l’eternit è una sostanza diffusa ancora in maniera capillare sul territorio nazionale e internazionale. Magari la copertura non è ancora in condizioni tali da rappresentare pericolo per l’abitato e le persone che ci vivono, ma lo sarà sicuramente tra qualche anno. Bisogna, quindi approfittare di questa campagna”.

Il progetto di Legambiente e Azzero CO2 è appoggiato dalla Regione Liguria: “Tante sono ancora le superfici in cui si trova l’eternit, – afferma Renata Briano, assessore regionale all’Ambiente – il progetto che appoggiamo farà raggiungere due importanti obiettivi: la bonifica dell’amianto e lo sviluppo delle tecnologie rinnovabili. Inoltre ci sarà un vantaggio ambientale con una forte riduzione di immissione di CO2, ed essendo a costo zero c’è interesse da parte degli enti locali”.

E per quanto riguarda i lavoratori e i pensionati del settore amianto, in piazza questa mattina per avere risposte e più certezze, l’assessore Briano commenta: “La Regione vicina ai lavoratori, soprattutto in alcune situazioni particolari come per la Stoppani. L’assessore Vesco ha sempre battagliato per ottenimento pensioni, è un tema vasto”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sampei29
    Scritto da sampei29

    lui la plume, scusa l’ingnoranza, ma dalle foto satellitari è possibile addirittura riconoscere il materiale di cui sono composte le coperture?

  2. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Sarebbe auspicabile una iniziativa piu’ efficace nei confronti di chi si trova nelle condizioni di poterne beneficiare.

    Localizzare quanto va’ bonificato oggi e’ possibile esaminando le mappe satellitari. redigere un elenco di tali bonifiche potrebbe permettere qualche ulteriore iniziativa verso i condomini recalcitranti ….