IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Promozione: Ceriale senza limiti, Finale facile sul Varazze

Carcare. Ceriale, Finale e Imperia. A 9 giornate dalla conclusione pare ormai certo che saranno queste tre squadre a contendersi la promozione diretta e i due posti nei playoff.

L’Andora, infatti, perdendo 5 delle ultime 7 partite, sembra irrimediabilmente in declino. La squadra del presidente Fabio Becchi è stata stesa dall’Imperia con un secco 5 a 0.

Nel primo tempo il team biancoazzurro è in partita nonostante il goal di Andorno all’8° e sfiora il pareggio con Giovinazzo che calcia a botta sicura e si vede respingere il tiro da Tranchida. Al 32° Iannolo dal dischetto porta a due le marcature locali e al 45° Andorno, su assist di Cuneo, chiude virtualmente la partita. Nel secondo tempo si registra una doppietta dello scatenato Iannolo, al 5° e al 44°. L’allenatore andorese Mario Pisano ha schierato Blasetta, Testa (Scalmato), Chiaffitella (Morabito), Patitucci, Gazzano, Garassino, Galleano, Danio, Lupo, Mangone, Giovinazzo (Carofiglio).

Quarta vittoria consecutiva, ottava nelle ultime nove partite. Imbattuto da 17 giornate, il Ceriale ha superato anche il temibile ostacolo Serra Riccò. La squadra di mister Gabriele Gervasi ha violato il Negrotto con il risultato di 2 a 0. Sono andati a segno Santanelli e Haidich nelle fasi finali del primo tempo, poi nella ripresa la capolista ha gestito con sicurezza il vantaggio.

Le sole 10 reti subite fanno del Ceriale la difesa meno battuta del campionato. L’attacco più prolifico, invece, è quello del Finale, con 45 reti segnate. I giallorossi restano a 4 lunghezze dal primato, dato che sul campo di casa hanno avuto la meglio sul Varazze. L’undici condotto da Pietro Buttu ha conquistato il sesto successo di fila ai danni di una rivale che non riesce a cambiare marcia e precipita inesorabilmente. I neroazzurri sono ora al penultimo posto. La squadra allenata da Graziano Pastine, oggi in tribuna perché squalificato, è passata in vantaggio per prima con Geraci; i giallorossi hanno immediatamente reagito e con i centri di Capra, Sancinito, Perlo e Rossi si sono imposti per 4 a 1.

Seconda vittoria di fila per la Carcarese che ha vendicato il ko dell’andata subito dalla Sampierdarenese. Al Corrent i biancorossi hanno vinto 1 a 0. Il goal decisivo è arrivato al 2° della ripresa, quando un calcio di punizione di Peluffo indirizzato in area si è infilato direttamente in rete. Per i locali all’attivo anche un palo colpito da Scannapieco. Al 33° del secondo tempi i valbormidesi sono rimasti in dieci uomini per la doppia ammonizione di Sardo ma non hanno corso grossi rischi.

L’allenatore Flavio Ferraro ha schierato Camilleri, Pastorino, Bottinelli, Sardo, Peluffo, Ognjanovic, Scannapieco, Piccardi, Mela, Salis (Ninivaggi), Procopio; a disposizione Tregambe, Pesce, Ciappellano, Carle, Zerbini, Sturzu.

Esordio positivo per Danilo Cuttica sulla panchina del San Cipriano, dove ha preso il posto del dimissionario Alessio Balducci. I biancoazzurri hanno prevalso sulla Virtusestri a Borzoli per 3 a 2. Per i locali in goal Trocino e Bondelli; per i vincitori tripletta di Marafioti.

La sfida genovese della giornata tra Bolzanetese e Voltrese è terminata in parità. Un 2 a 2 frutto di una gara ricca di occasioni da ambo le parti, con il vantaggio ospite siglato da Cardillo su rigore, le reti locali di Nicora e Bossa ed il pareggio gialloblu segnato da Altamura.

La Praese ha travolto l’ormai rassegnata Pegliese con un 5 a 0 che porta le firme di Romeo, Vianello, Vargiu e Nania; quest’ultimo ha realizzato una doppietta.

L’Argentina si allontana dalla zona playout battendo una Golfodianese che non vince da sei turni. La differenza è stata fatta dai tiri dal dischetto. Il portiere locale Marcucci ha parato la conclusione di Murabito; più preciso Moraglia che ha infilato il pallone del successo rossonero.

Il riepilogo del 21° turno, nel quale ci sono state 28 reti per un bilancio di 5 vittorie casalinghe, 2 esterne e 1 pareggio:
Imperia – Andora 5 – 0
Serra Riccò – Ceriale 0 – 2
Argentina – Golfodianese 1 – 0
Praese – Pegliese 5 – 0
Carcarese – Sampierdarenese 1 – 0
Virtusestri – San Cipriano 2 – 3
Finale – Varazze Don Bosco 4 – 1
Bolzanetese Virtus – Voltrese Vultur 2 – 2

In classifica la Carcarese sale al 7° posto:
1° Ceriale 45
2° Finale 41
3° Imperia 39
4° Andora 34
4° Voltrese Vultur 34
6° Serra Riccò 33
7° Carcarese 31
8° Virtusestri 30
9° Golfodianese 28
10° Bolzanetese Virtus 27
10° Argentina 27
12° Praese 21
12° Sampierdarenese 21
14° San Cipriano 20
15° Varazze Don Bosco 19
16° Pegliese 8

Domenica 27 febbraio alle ore 15,00 si disputerà la 22° giornata con i seguenti incontri:
San Cipriano – Argentina
Ceriale – Bolzanetese Virtus
Varazze Don Bosco – Carcarese
Voltrese Vultur – Finale
Golfodianese – Imperia
Andora – Praese
Pegliese – Serra Riccò
Sampierdarenese – Virtusestri

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.