IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Minivolley, il Tour Marcantonio Scipione ha fatto tappa a Savona foto

Savona. Si è svolta domenica la terza tappa del Minivolley Tour Marcantonio Scipione, indetta dal Comitato provinciale Fipav di Savona. Vittorio Parodi e il suo staff della Sampor Savona hanno ben orchestrato la lunga serie di partite, che ha visto protagoniste 16 squadre della categoria Superminivolley, 16 di Minivolley, 8 di NewMini e 16 di Babyvolley.

Le società che hanno partecipato a questo appuntamento sono state 11: Sampor Savona, Sabazia, Quiliano, Carcare, Albisola, Celle Varazze, San Pio X Loano, Cairo, Finale, Maremola e CSV Albenga, per un totale di quasi 300 “miniatleti” che hanno invaso il palazzetto dello sport di corso Tardy & Benech e la palestra De Amicis.

Alla premiazione, nel pomeriggio, sono intervenute varie autorità, tra i quali gli assessori comunali Martino e Sorgini, l’assessore provinciale Bracco, il presidente Avis Savona, oltre alla mamma e al fratello di Marcantonio Scipione, al quale è intitolato il Tour.

A tutti i partecipanti è stato regalato un piccolo gadget in ricordo della manifestazione, oltre ad un vaso in ceramica alle società che sono intervenute.

Sul piano dei risultati, il successo nella categoria Babyvolley è andato alla formazione del Carcare che ha preceduto Finale “A” e Sabazia. Nel Minivolley in evidenza il Finale che ha occupato il primo gradino del podio con la squadra “A” e il terzo con la “B”; nel mezzo si è piazzato il Sabazia.

Il NewMini ha visto primeggiare le padrone di casa della Sampor, davanti a Carcare e Sabazia. La categoria Superminivolley ha visto la vittoria del CSV Albenga, secondo il Cairo, terzo il Finale.

“E’ sempre una grande soddisfazione – afferma il presidente della Sampor, Vittorio Parodi – vedere tutti i dirigenti, gli allenatori, le atlete dare la loro disponibilità alla realizzazione di una manifestazione di questo tipo, unica a Savona. L’impegno è stato tanto se si pensa che si sono contate ben 180 partite nell’arco della giornata e, se consideriamo che in questi tornei la media di durata di ogni partita è 10 minuti, domenica si sono effettuati 1800 minuti di pallavolo, o meglio 1800 minuti di festa per i bambini e per gli adulti in compagnia di questo sport”.

“Le tappe precedenti ad Alassio ed Albenga hanno avuto un ottimo riscontro – conclude Parodi -. Questo è un segnale che le società puntano a valorizzare la piramide ‘partendo dal basso’, cioè dal minivolley, poi sicuramente anche i risultati agonistici verranno. Un bel modo, forse il migliore, per ricordare Marco”.

Nelle foto: una panoramica dei campi; un momento di gioco durante le gare; il gruppo della Sampor.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.