IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Milleproroghe, Upi: “Chiarezza su soppressione dell’Ato”

Più informazioni su

Liguria. “La questione del termine per la soppressione degli Ato con il milleproroghe non è ancora chiara. Un tema, invece, su cui è necessario intervenire subito, senza immaginare ulteriori slittamenti che rischiano di creare un quadro confuso, a tutto danno dei servizi ai cittadini”. Lo dichiara Piero Lacorazza, presidente della Provincia di Potenza e componente dell’Ufficio di presidenza Upi, al termine dell’incontro con il Sottosegretario all’economia Giancarlo Giorgetti, per discutere del decreto milleproroghe.

“Noi chiediamo – afferma Lacorazza – che il processo di semplificazione istituzionale prosegua spedito e che non si decida per un ulteriore slittamento della norma che prevede la soppressione degli Ato e il conferimento, da parte delle Regioni, delle funzioni agli Enti locali entro il 31 marzo prossimo. Un nuovo ritardo, tra l’altro, contrasterebbe con il disegno di riordino delle funzioni che si sta portando avanti nella Carta delle Autonomie, che chiarisce ‘chi fa che cosa’ e assegna alle Province la funzione di governo e pianificazione del territorio di area vasta.

Alcune Regioni, come il Piemonte, hanno già avviato un percorso di riforma degli Ato insieme a Province e Comuni, ridisegnando – conclude l’esponente dell’Upi – il sistema della gestione delle acque e dei rifiuti proprio nello spirito della sussidiarietà, adeguatezza e appropriatezza sancito dalla Costituzione e che la riforma istituzionale dovrebbe confermare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.