IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Liguria, nelle carceri il 54% dei detenuti è straniero

Più informazioni su

Liguria. Il 54% dei detenuti liguri è di origine straniera. 859 su 1.583 rinchiuse nelle carceri liguri. E’ quanto è emerso dal VI Rapporto regionale sull’Immigrazione. Dei 751 detenuti ammessi nel 2009 all’esecuzione penale esterna a Genova, Savona e Imperia, solo 153 sono stati immigrati, il 20.4%. I detenuti stranieri accedono meno alle misure alternative per mancanza di requisiti come l’abitazione, la reperibilità certa, un lavoro stabile.

Altro dato del rapporto: gli stranieri finiscono più spesso in carcere prima di essere condannati in via definitiva; il 68% va subito dietro le sbarre contro il 43% degli italiani. Il 36% dei reati denunciati in Liguria nel 2009 è attribuibile ad autore noto di cittadinanza straniera, il 64% a italiani. Il Marocco è l’area di provenienza maggioritaria dei carcerati liguri, il 20%, a seguire Romania 13%, Ecuador 9%, Senegal 9%, Albania 8%, Tunisia 6%, Algeria 4% e Cina 2%. Sono soprattutto i reati contro il patrimonio che determinano la forte incidenza della popolazione straniera nelle strutture penitenziarie liguri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. mantide
    Scritto da mantide

    Pochi giorni or sono il presidente della regione ha affermato che, grazie agli stranieri,
    la Liguria sta diventando più giovane e può anche essere vero ma, a fronte di questi dati,
    la nostra Liguria sta diventando anche un po’ più reclusa, sbaglio?

  2. folgore
    Scritto da folgore

    non hop mai capito perchè i detenuti sono tutti impiegati in lavori socialmente utili, costruire souvenir in legno, poltrone da oggetti riciclati, borse con ritagli di stoffa….ma che caspita di utilità hanno sti lavori?
    Vedo molto più utile sia per la comunità sia per espiare la pena tagliare i boschi, lavorare nelle fonderie, acciaierie, fare i saldatori, lavorare nelle gallerie e nei cantieri sottozero in inverno e a 40° in estate.
    Lo fa la gente onesta che per 4 lire rischia la salute perchè non possono farlo loro?

  3. F.F.
    Scritto da F.F.

    …e noi poveri imbecilli paghiamo!!! rispedirli subito a casa loro, anzi ributtarli a mare appena sbarcano!!!

  4. wolf
    Scritto da Nox

    E io pago!!! Del resto dentro ci stanno bene , mangiano bevono , guardano la tv…. Per chi e abituato a dormire in strada al freddo è quasi un premio, e non va bene!!! Carcere duro e lavori forzati , cioè di pubblica utilità , fare strade , ripulire i boschi, costruire dighe ecc….. Fai così e vedrai che la delinquenza cala!

  5. Scritto da Anonimo

    Sempre più convinto che gli stranieridebbano trascorrere le pene nelle carceri del loro paese, oltre a risarcire le spese processuali & C, miglioreremo così anche le finanze