IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Kubica, parla il manager Morelli: “Robert sta bene”, visita di Webber

Pietra Ligure. E’ stato lo stesso manager di Robert Kubica, Daniele Morelli, a smentire poco fa, dalla Terapia Intensiva dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure, le notizie diffuse oggi da una tv polacca riguardo ad un presunto peggioramento delle condizioni del pilota: “Mi dispiace per quanto accaduto, sono informazioni assolutamente sbagliate e infondate in quanto come conferma il bollettino medico le condizioni di Robert sono in progressivo miglioramento, il decorso procede normalmente e il quadro clinico e psicologico è incoraggiante alla luce dei due pesanti interventi chirurgici a cui è stato sottoposto. Anche gli esami e gli accertamenti clinici svolti nella giornata odierna hanno dato riscontro positivo e per la giornata di mercoledì sarà sottoposto all’intervento al gomito”.

Quanto al suo possibile trasferimento nella giornata di domani nel reparto di traumatologia lo staff medico sta ancora valutando, in quanto da un punto di vista logistico Robert potrebbe rimanere nella Terapia Intensiva fino al giorno dell’ultima operazione.

“Ho parlato a lungo con Robert oggi pomeriggio – ha aggiunto Morelli ad IVG.it -, abbiamo scherzato e discusso non solo delle sue condizioni fisiche e della fase di recupero che ci attende, ma anche dei test collettivi che si sono svolti a Jerez in Spagna”.

Intanto a far visita a Kubica oggi è arrivato il pilota di Formula Uno Mark Webber il quale ha parlato a lungo con Robert del suo incidente nel quale si procurò una brutta frattura della gamba, con uno stop di tre mesi. I due corridori hanno discusso dell’episodio e delle fasi necessarie alle riabilitazione per tornare a correre in pista. Webber ha incoraggiato Robert, gli ha augurato di riprendersi al più presto e che tornerà a correre più veloce di prima…

Il manager Daniele Morelli ha inoltre confermato che Robert Kubica svolgerà la prima parte della riabilitazione nelle strutture dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure: “Domani avremo una riunione con lo staff medico e faremo il punto della situazione, la continuità è il fattore più importante da perseguire. Serve massima attenzione e credo che continueremo qui perchè non ci sono soluzioni migliori. L’ospedale non ha avuto certo bisogno di una nostra promozione, ritengo che alla luce della situazione sia la scelta più giusta per Robert, anche per rimanere in costante contatto con gli specialisti e lo staff medico che lo hanno operato in un momento così delicato come sarà il primo start up del periodo riabilitativo”.

Sulle voci trapelate in queste ore che il pilota polacco potrebbe essere ascoltato dalla polizia stradale nell’ambito dell’inchiesta aperta dalla Procura di Savona: “Non vogliamo commentare direttamente l’indagine della magistratura italiana, per noi non è un elemento prioritario, è giusto che gli organi inquirenti svolgano tutti gli accertamenti che ritengono dovuti. Naturalmente noi siamo a disposizione, anche se ritengo che Robert abbia ben poco da dire riguardo alla dinamica dell’incidente…” conclude il manager del pilota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. IronMan
    Scritto da IronMan

    Si si, tutti uguali al Santa Corona. . . .per Kubica stanno approntando – all’Unità Spinale Unipolare – una stanza doppia (nelle dimensioni) con bagno privato interno, esclusivamente per Kubiza. Dovrà essere svuotata (è usata come disimpegno), saranno ridipinte le pareti, verra attrezzata di tutte le attrezzature NUOVE di pacca: Letto, armadio, comodino, etc.. . . trattamento riservato a tutti i comuni mortali, vero ? IPOCRITI . .

  2. Scritto da mc

    Robert Kubica è un ragazzo che nel suo mestiere di pilota è uno dei più forti al mondo.Questo non fa di lui una persona più importante o migliore di altre,ma è semplicemente molto conosciuto,pertanto le continue notizie pubblicate hanno lo scopo di tenere informate migliaia di persone che hanno a cuore le sue sorti.Non mi sembra una cosa così strana

  3. fabryd
    Scritto da fabryd

    Io gli articoli che non mi interessano neanche li apro, pertanto inviterei a fare lo stesso a quelli a cui non interessa l’incidente di kubica, invece di aprirli appositamente per commentare con serili polemiche… non credo ci sia qualche lettore più “bello” di altri che possa imporre di non scrivere quello che non vuole leggere, pertanto RISPETTATE LA LIBERTA’ DI CHI SCRIVE E QUELLA DI CHI VUOLE LEGGERE…. mi sembra che di altri articoli del ponente ce ne siano a iosa da leggere!!!

  4. Scritto da NormaB

    Ma se non vi interessano gli articoli su Kubica perchè continuate a leggerli e a commentarli? Io sono tifosa e mi interessa sapere come si sta evolvendo la situazione. E poi basta con sta storia dei 12 chirurghi: erano 2 equipe, una per il braccio e l’altra per salvargli la vita.
    Anzichè essere felici di come si è comportato il nostro ospedale, che si è guadagnato rilievo internazionale per l’ottimo lavoro svolto, bisogna sempre stare a polemizzare… Mah…

  5. lucanicole
    Scritto da lucanicole

    ok kubica sta bene….. ora basta direi…. se non era un vip??? a chi sarebbe importato??? quanti medici avrebbero fatto l’intervento??(non 11 ma forse 1 se caoitava di li)ci son migliaia di persone che per un incidente simile vanno in giro con un moncherino…IVG serve a dare notizie per il ponente ligure o per i vip??? negli ultimi 2 giorni ho visto solo … “kubica”….etc…. e sempre come sta kubica….. e altre notizie…kubica migliora…………… ma che notizie sono?????