IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Juniores Provinciali: Vado al massimo, otto reti alla Carcarese

Vado Ligure. Ottima prestazione della compagine vadese leva 1994 contro la formazione della Carcarese. I ragazzi del Vado attaccano tutti gli spazi degli ospiti lasciando loro poche giocate utili e si impongono con un secco 8 a 0.

Mister Persano adotta un 4-1-4-1 mai sperimentato prima che vede gli esterni di centrocampo salire in fase di attacco con un 4-3-3 e retrocedere in fase difensiva ritornando al 4-1-4-1. Passa solo 1′ e su calcio d’angolo Cavallone stacca di testa e mette dentro il goal del vantaggio. La Carcarese subisce il colpo e rimane frastornata dalla dinamicità dei centrocampisti del Vado che non danno possibilità di inserimento agli avversari. Il rientro di capitan D’Onghia dà più sicurezza e i due esterni difensivi si propongono molto spesso sulle fasce. Al 25° arriva il secondo goal ad opera di Piemonte che incorna su calcio d’angolo. Trascorrono due minuti e Barranca ferma Hublina, si sgancia sulla fascia e pennella un passaggio a Pelle che realizza il terzo goal per il Vado. In mezzo al campo Drago e Persano, ottima la loro prestazione, fanno un filtro essenziale insieme a Contatore. Al 40° arriva il poker: calcio di punizione guadagnato dall’indomabile Pelle; se ne incarica Drago e Cavallone di rapina mette dentro.

Nella ripresa il Vado continua a macinare gioco, non pago del risultato acquisito e, dopo un’azione corale molto ben orchestrata, Contatore tira fuori dal cilindro un missile terra-aria che si insacca all’incrocio dei pali. Passano due minuti e Piemonte realizza la sua doppietta personale mettendo dentro il sesto goal. Alla mezz’ora Maddalone spara dal limite dell’area e sfiora il palo di pochissimo. Al 36° tocca a capitan D’Onghia mettere la firma del 7 a 0 e al 44° ancora Cavallone conclude realizzando il suo terzo goal personale. La sintesi della partita, oltre che nel risultato, la si è vista nella coralità delle manovre che il Vado ha messo in campo.

Il Vado (nella foto) ha schierato Panucci, Tripodi (s.t. 30° Palmiere), Barranca (s.t. 30° Cerro), Cancedda (s.t. 15° Galleano), D’Onghia, Contatore, Piemonte, Persano (s.t. 12° Maddalone), Pelle (s.t. 19° Arena), Drago, Cavallone; a disposizione Piscitelli, Canova.

La Carcarese allenata da Carnesecchi si è presentata con Colella, Laganà, Trotta, Barlocco, Salvo, Abderrezzaq, Hubliva, Gandolfo, Barroero, Carfagna, Finocchiaro; a disposizione Laythiza, Ciappellano, Carducci. Ha arbitrato Novaro della sezione di Savona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.