IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Inps, in crescita i certificati on line: +31% in sette giorni

Più informazioni su

Nella prima settimana di pieno regime dell’invio telematico dei certificati online, iniziativa voluta dal Ministro Brunetta, sono stati spediti via web all’Inps ben 476.824 certificati, con un aumento rispetto alla settimana precedente del 31%. Lo rende noto il ministero per la Pubblica amministrazione e l’innovazione, precisando che solo oggi sono stati trasmessi online 96.524 documenti (+52% rispetto allo scorso venerdì).

Le regioni che hanno inviato più certificati sono Lombardia (17.642), Lazio (12.152), Veneto (8.903) e Sicilia (8.135). Si conferma così il trend delle ultime settimane, che porta a stimare un volume annuale di invii via web dei certificati di malattia pari a circa 25 milioni. I dati Inps, precisa la nota, indicano che nei dieci mesi di operatività del nuovo sistema sono stati inviati telematicamente quasi 4,2 milioni di documenti.

Lombardia (1.315.331 certificati), Lazio (571.354), Veneto (365.390) ed Emilia Romagna (282.504) sono le regioni leader per l’invio dei certificati. Il Ministero ricorda infine che sul sito del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione (www.innovazionepa.gov.it) è consultabile una sezione informativa sui servizi e sui numeri utili a disposizione dei medici, dei datori di lavoro e dei lavoratori dipendenti nonché le risposte ai quesiti più ricorrenti e i dati aggiornati dei flussi dei certificati inviati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.