IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Infermiera professionale in casa di riposo senza i requisiti: 51enne a giudizio

Savona. Esercizio abusivo della professione. Con questa accusa una 51enne, S.F., originaria del comasco, è stata rinviata a giudizio. Secondo la tesi accusatoria infatti la donna avrebbe prestato servizio come infermiera “professionale”, in una residenza per anziani di Varazze (“Hotel Clari”) pur essendo priva dei requisiti necessari. La denuncia era partita dalla segnalazione dei parenti di alcuni degli anziani ospiti della struttura che avevano avuto problemi con l’imputata.

Da lì le verifiche e la scoperta che l’infermiera non aveva le abilitazioni richieste per svolgere certe mansioni: la donna infatti ha solo un diploma da infermiera “generica”, conseguito in una scuola di Cantù, che quindi non l’avrebbe autorizzata a ricoprire il ruolo che le era stato affidato nella clinica. Oggi in aula è stato sentito come testimone il dirigente della società che forniva il personale alla residenza per anziani varazzina. Il processo è stato poi rinviato al prossimo 8 marzo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Pinuccia

    Più che una condanna come questa necessitano controlli in qualsiasi ospizio o residenza per anziani!!!
    Se ne vedono di quelle che io mi chiedo come si può mettere lì qualche parente e lasciare aperti questi posti!
    E le qualifiche non c’entrano propio!