IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente Kubica, aperta inchiesta per lesioni gravissime: sotto sequestro la Fabia

Savona. Lesioni colpose gravissime. E’ questo il reato ipotizzato dal sostituto procuratore Giovanni Battista Ferro nel fascicolo che ha aperto, contro ignoti, a seguito dell’incidente che, ieri, ha coinvolto il pilota 26enne di Formula 1 Robert Kubica nel Rally di Andora. Il pm ha anche disposto il sequestro dell’auto, una Skoda Fabia, guidata da Kubica e nelle prossime ore deciderà quali accertamenti tecnici disporre. Una serie di atti dovuti che potrebbero aiutare però a fare luce su eventuali responsabilità nel tragico schianto.

Non è da escludere che la Procura, oltre che sulla vettura da rally, voglia effettuare ulteriori accertamenti anche sul luogo dell’incidente. Dopo lo schianto qualcuno aveva infatti sollevato delle polemiche sul posizionamento del guard rail che risultava interrotto e, di conseguenza, ha finito per “trapassare” l’abitacolo dell’auto di Kubica. I primi rilievi sul luogo dell’incidente, un falsopiano a 4,6 km dallo start della Ronde, in località San Lorenzo nel comune di Testico, sono stati eseguiti dalla polizia stradale.

Secondo una prima ricostruzione dello schianto la Skoda di Kubica è uscita di strada a velocità sostenuta e ha urtato con la fiancata sinistra contro il guard rail che però di fatto, nel punto in cui si interrompeva, e poi penetrato nell’abitacolo, attraversandolo e colpendo alla mano e alla gamba il pilota polacco.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da jimmy il fenomeno

    non sono due giorni che il coordinamento motociclisti fa la lotta contro ste ghigliottine…

  2. folgore
    Scritto da folgore

    Non voglio fare polemica e non mi pare il caso, ma visto che comunque è uno sport molto più pericoloso che non ad esempio la F1 nonostante le velocità inferiori, almeno fare dei sopralluoghi lungo le speciali e verificare, eventuale presenza di radici di alberi che alterano il terreno, pietre o ghiaia sulla sede stradale, protezioni che si rivelano pericoli si potrebbe fare no?!

  3. GiuCa
    Scritto da GiuCa

    Non è il primo e neppure sarà l’ultimo a farsi male contro queste GHIGLIOTTINE OMOLOGATE