IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Incidente con la Pagani Zonda, Korbach smentisce: “Andavo al massimo a 100 km/h” foto

Più informazioni su

Spotorno. Il giovane magnate dell’industria automobilistica Steffen Korbach, intervistato dal quotidiano tedesco “Bild”, ha smentito il fatto che l’incidente che lo ha visto protagonista a bordo della rarissima Pagani Zonda Roadster (uscendo incredibilmente illeso assieme ad una 21enne lituana) sia stato causato dalla forte velocità. Korbach ha invece attribuito le cause dell’incredibile carambola, che ha sfasciato l’auto milionaria senza scalfire gli occupanti, all’asfalto reso viscido della pioggia. Per il “rampollo” la sua vettura “viaggiava al massimo ai 100 chilometri all’ora”.

Korbach è di recente salito alla ribalta tedesca per aver “salvato” il nome della Gemballa, carrozzeria famosa per il tuning delle Porsche, dopo il fallimento seguito all’assassinio in Sud Africa del fondatore Uwe Gemballa.

Il giovane uomo d’affari ha distrutto nell’incidente una Pagani Zonda Roadster F Clubsport, vettura esclusiva costruita dalla casa emiliana in soli 25 esemplari, e si è visto ritirare la patente per la seconda volta in meno di un anno dalla polizia stradale italiana. Il precedente risale a qualche tempo prima, per guida pericolosa al volante di una Lamborghini.

Certamente Korbach non si è disperato più di tanto per la perdita dell’auto, perché sempre secondo la “Bild” nel suo garage sono presenti tra gli altri bolidi: due Bugatti Veyron, una Lamborghini Gallardo e una Murcielago e, appena arrivata anch’essa, la nuovissima McLaren MP4 -12C.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da freeholly9

    hai pienamente ragione giudice!
    in più aggiungi il fatto di come siamo visti noi Italienish (dispregiativo usato in germania per chiamare noi italiani, non so come si scrive) da i nostri vicini Crucchi…..

  2. G.B. Cepollina
    Scritto da G.B. Cepollina

    Mi sa che la verita sta in mezzo… Non andava certamente ai 320 all’ora… Credo sia impossibile anche per Alonso sull’A10 ma non andava neppure ai 100 km/h… Sotto la pioggia, seppur con una auto sportivissima (anzi forse proprio per quello…asfalto molto bagnato, 700 cavalli, gomme larghissime, trazione posteriore se non sbaglio…acquaplaning in agguato) 150/180 km/h sono sufficenti per “girarsi” in quella brutta curva in discesa.

  3. Giudice
    Scritto da Giudice

    …anzi , qui chi sbaglia, ha pure più diritti e voce in capitolo degli altri.

  4. Giudice
    Scritto da Giudice

    E’ vero Freeholly, ma sarebbe senz’altro meglio. In tutto il mondo se una sbaglia paga. E’ solo qui da noi che non si paga mai!!!

  5. Scritto da freeholly9

    mamma mia se fosse successo ad un italiano in germania…altro che raccontare tutto alla stampa, saremmo in una galera