IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Idv Ligure manifesta contro il ddl Calabrò: “Convinzioni etiche vanni rispettate”

Liguria. I giovani di Italia dei Valori si mobilitano e scendono in piazza a Savona, Genova e La Spezia, per sensibilizzare la cittadinanza sul ddl Calabrò: “E’ un disegno di legge liberticida – spiegano dall’Idv – che condanna i cittadini all’alimentazione e all’idratazione artificiale forzata, eliminando difatti la possibilità di sottrarsi ad una eventuale vita in stato vegetativo, che talvolta può durare anche decenni. È l’emblema di un governo liberale secondo convenienza, un esecutivo che difende a spada tratta le libertà individuali sul lettone di Arcore, per poi dilaniarle se il letto in questione è quello di una struttura ospedaliera”.

“È importante far sentire la nostra voce perché, a differenza del Governo che provocatoriamente indice la ‘Giornata nazionale degli stati vegetativi’ per ricordare in maniera strumentale e distorta Eluana Englaro, ‘una ragazza – a loro dire – la cui vita è stata interrotta per decisione della magistratura’, noi Giovani IDV crediamo invece nella libertà personale, nell’autodeterminazione dell’individuo e nel rispetto delle convinzioni etiche di ognuno. Chiediamo perciò che ognuno possa decidere anticipatamente a quali trattamenti sanitari essere o non essere sottoposto, nel rispetto di una volontà che possa maturare attraverso il consenso medico informato e che sia vincolante per lo Stato” aggiungono dal Coordinamento Regionale Giovani Italia dei Valori.

“Chiediamo dunque che ognuno di noi possa affermare il proprio concetto di dignità e non subire quello che questa maggioranza parlamentare vuole imporre al Paese. E’ anche per questo che oggi pomeriggio (12 febbraio), noi ragazzi di Italia dei Valori saremo a Genova in Via XX Settembre, a Spezia in Piazza Beverini e a Savona in C.so Italia con un nostro gazebo informativo. Tra la gente, tra i ragazzi, per riaffermare un principio inviolabile: la sacralità della libertà individuale” conclude la Coordinatrice Giovani e Donne Idv Deborah Piuma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.