IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Socialisti Liguri a Stella per fare il punto sulle amministrative

Stella. Domani gli amministratori Liguri del Psi si incontreranno a Stella, città natale di Sandro Pertini, per affinare i programmi socialisti per le prossime elezioni amministrative. “In liguria sono 46 i comuni chiamati al voto, tra cui Savona e la città che ci ospita, Stella – osserva Maurizio Viaggi, segretario Psi Liguria -. I socialisti non sono presenti in parlamento e nel consiglio regionale ligure, colpa di leggi elettorali e di un bipolarismo creato per far sì che pochi, decidano per i cittadini. Ma il PSI, i valori della tradizione socialista, restano profondamente legati ed apprezzati dai cittadini nei territori e nei Comuni. Con le nostre sezioni, amministratori, compagni che operano nell’associazionismo e nel sindacato, da questa presenza di passioni ed impegno politico, proprio da Stella, intendiamo riprendere un percorso che anche in Liguria non si è mai interrotto, quello socialista. Un governo che litiga su tutto, anche su come onorare i 150 anni dell’Unità, non è più adeguato per l’Italia”.

Alle ore 9.30, presso la sala del consiglio comunale si terrà la consulta regionale degli amministratori liguri del Psi. Saranno presenti: On. Gerardo Labellarte – responsabile nazionale degli enti locali del PSI, Marco Pozzo – presidente della consulta degli amministratori liguri, Marina Lombardi – assessore e candidata alla carica di sindaco al comune di Stella, Maurizio Viaggi segretario regionale del PSI e tanti Sindaci, consiglieri comunali, assessori, dirigenti e militanti socialisti a conferma di un forte radicamento del PSI nella nostra regione.

“Daremo il via alla campagna tesseramento 2011 nel nome di Sandro Pertini e dell’unità d’Italia, annunciando l’appuntamento del 2012, i 120 anni della nascita a Genova del partito dei lavoratori, il Psi. Centinaia i compagni da Genova, Imperia, La Spezia e Savona, con i segretari delle federazione: Roberto Vucas, Bruno Marra, Giacomo Gianello e Pietro Li Calzi. Gli amministratori socialisti con il consigliere socialista nel comune di Genova Angela Burlando, i sindaci, gli assessori e i membri liguri della direziona nazionale del Psi: Marco Andreini, Paolo Caviglia, Mauro Gradi e Fabio Morchio” spiega Vaiggi.

“Al termine della manifestazione, il Partito Socialista ricorderà Sandro Pertini deponendo sulla tomba un cuscino di fiori e visitando il museo a lui dedicato. I compagni ed i cittadini sono invitati a partecipare, non ad un richiamo nostalgico, ma per l’attualità di un messaggio, quello socialista, da troppo tempo sopito e vittima di un pregiudizio, quello dell’anti, e che oggi, per non soccombere, deve essere riproposto nel centrosinistra e nel paese” conclude il segretario Socialista Maurizio Viaggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Credo sia l’occasione per giocare in compagnia …. e preparare la strategia politica …..

    uno, due, tre ….. stella …

    (Un, due, tre, stella! è un gioco da bambini tradizionale. Si gioca in gruppo. Tutti i bambini tranne uno (quello che “sta sotto”) si allineano a un’uguale distanza da un muro. Il bambino che “sta sotto” si appoggia al muro, dando le spalle agli altri, e conta ad alta voce “uno, due, tre, stella!”, per poi voltarsi di scatto. Mentre il giocatore che sta sotto è girato, gli altri possono avvicinarsi; quando quello si volta di scatto, però, devono essere immobili. Se il giocatore che sta sotto percepisce il movimento di un giocatore (per esempio nel caso questo non sia riuscito ad acquistare una posizione di equilibrio in tempo), quest’ultimo deve retrocedere fino al punto di partenza. Vince il giocatore che riesce ad arrivare per primo al muro, al quale toccherà “stare sotto” nella partita successiva. In alcune varianti, chi arriva per primo, mentre tocca il muro grida: “stellone!”)

    Si spera sempre di non rivederli …. sembrano immobili …… ma poi ce li ritroviamo li’ a galleggiare in una qualsiasi coalizione …….

  2. wolf
    Scritto da Nox

    Esistono ancora i socialisti???