IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Hockey indoor, Under 18: il Savona è secondo in Italia

Savona. A distanza di una settimana dal trionfo tricolore nel campionato indoor Under 16, i ragazzi del Savona HC hanno sfiorato l’impresa storica di portare a casa anche il titolo italiano indoor nella categoria Under 18. I biancoverdi hanno infatti meritatamente conquistato il secondo posto alle finali nazionali di categoria che si sono svolte a Castello d’Agogna, evento ospitato dall’SH Bonomi presso il locale palazzetto sportivo societario.

La formazione Under 18 savonese non partiva certamente con i favori del pronostico, essendo sulla carta la squadra più giovane partecipante e quindi in teoria meno attrezzata sia sul piano fisico che in fatto di esperienza di gioco. Nonostante queste premesse ha sfoderato prestazioni particolarmente convincenti sia sul piano dell’oganizzazione che su quello della tella tenuta atletica al cospetto di avversarie oggettivamente già formate sia atleticamente che tecnicamente.

La rosa del Savona HC Under 18 era composta dagli atleti dell’Under 16 che hanno vinto il titolo italiano di categoria, esclusi due giocatori nati nel 1997 e 1998, con l’aggiunta di un unico elemento nato nel 1994.

Nella prima gara disputata sabato pomeriggio i savonesi si sono imposti per 8 – 3 sulla squadra pugliese dell’HC Olimpia di Torre Santa Susanna. Le reti del Savona sono state segnate da Andrea Fardellini su corner corto, Luca Manzino e Edmir Bajrami autori di una doppietta; Filippo Bormida che ha siglato tre centri.

Nella seconda partita i biancoverdi hanno battuto per 4 – 2 i marchigiani dell’Hockey Potenza Picena, campioni italiani nell’Under 16 indoor nella scorsa stagione. Reti segnate ancora da Manzino e Bajrami, poi doppietta di Fardellini sempre su corner corto.

Nella terza ed ultima gara, decisiva per designare la squadra vincitrice il titolo italiano di categoria, i savonesi hanno dovuto cedere alla distanza per 8 – 4 contro i bresciani del CusCube, per la gran parte vicini al limite massimo di età, che hanno così potuto prevalere imponendo la loro maggiore caratura sia tecnica che fisica. In questo incontro le reti del Savona sono state segnate due ciascuno da Bormida e dal fantasista Fardellini, oramai specialista del corner corto.

I savonesi, nonostante l’amarezza per la sconfitta nella gara decisiva, si sono presi la soddisfazione di raggiungere un secondo posto assoluto di tutto rispetto che, unito agli altri due ottimi piazzamenti ottenuti nell’Under 16 e nell’Under 21 indoor, consolida a pieno titolo il club del presidente Luciano Pinna nel gotha dell’hockey indoor nazionale. A testimoniare ulteriormente l’ottima crescita sportiva della giovane formazione savonese vi è da registrare la premiazione del portiere Danny Zambon, giudicato miglior estremo difensore del torneo della finale scudetto.

Questa la rosa del Savona HC Under 18 indoor, vicecampione d’Italia: Zambon, Ghiglia, Kuka, Praticò, Fardellini, Bormida, Bajrami, Siccardi, Manzino, Marta, Privati, Papa. Quest’ultimo era in prestito dal Liguria.

I risultati della fase finale:

sabato 19 febbrato
Savona HC – Olimpia Torre Santa Susanna 8 – 3
CusCube Brescia – Potenza Picena 7 – 5

domenica 20 febbraio
CusCube Brescia – Olimpia Torre Santa Susanna 13 – 1
Savona HC – Potenza Picena 4 – 2
Olimpia Torre Santa Susanna – Potenza Picena 7 – 3
Savona HC – CusCube Brescia 4 – 8

La classifica finale:
1° CusCube Brescia 9
2° Savona HC 6
3° Olimpia Torre Santa Susanna 3
4° Potenza Picena 0

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.