IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fumogeni, petardi e cori contro le forze dell’ordine: 2 mila euro di multa al Savona

Savona. Il comportamento dei propri sostenitori nella trasferta di Busto Arsizio è costato al Savona un’ammenda di 2000 euro.

Il giudice sportivo ha deliberato tale sanzione disciplinare con questa motivazione: “perché propri sostenitori in campo avverso introducevano e accendevano nel proprio settore alcuni fumogeni e facevano esplodere tre petardi di notevole potenza, senza conseguenze; i medesimi intonavano cori offensivi verso le forze dell’ordine”.

Ben più pesante la multa al Lecco che dovrà pagare 5000 euro “perché propri sostenitori in campo avverso, per l’intero arco della gara, rivolgevano al direttore di gara frasi offensive e inneggianti alla discriminazione territoriale; gli stessi nel secondo tempo di gara indirizzavano verso un assistente arbitrale numerosi sputi, alcuni dei quali lo raggiungevano alla testa ed alla schiena”.

Infine, multa anche al Montichiari: 1500 euro “perché propri sostenitori due volte durante la gara rivolgevano all’arbitro frasi offensive e inneggianti alla discriminazione territoriale”.

Salvatore Mango, allenatore della Sanremese, è stato squalificato per due gare “perché al termine della gara rientrando negli spogliatoi rivolgeva ad un assistente arbitrale reiterate frasi irriguardose ed offensive”.

Una giornata di squalifica è stata inflitta a Claudio Ottoni, allenatore del Montichiari, espulso “per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara”.

Il Savona, nella prossima partita, dovrà fare a meno di due calciatori: Andres Bottiglieri e Giovanni Capuano, entrambi squalificati per una giornata. Anche il prossimo avversario dei biancoblu, il Rodengo Saiano, ha due squalificati per un turno: Alessandro Cazzamalli e Michele Marchesini.

Sono stati fermati per una giornata pure Stefano Mauri (Canavese), Fabio Vignati (Casale), Marco Filippini (Montichiari), Alessio Dionisi (Tritium).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.