IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Eccellenza: la Cairese perde l’imbattibilità a Busalla

Loano. Nel girone di andata ci hanno provato tutti, invano. Nel girone di ritorno la storia sembrava ripetersi. A riuscirci, inaspettatamente, in questa domenica di metà febbraio, è stata una squadra che naviga in cattive acque: il Busalla. Dopo 20 giornate, nelle quali aveva ottenuto undici vittorie e nove pareggi, la Cairese ha perso la sua imbattibilità nel campionato di Eccellenza 2010/11.

I gialloblu sono stati sconfitti 2 a 0 sul campo della formazione di mister Bruzzone. Il Busalla è passato in vantaggio al 33° del secondo tempo con un diagonale vincente di Lobascio e ha raddoppiato allo scadere con Anselmo. La squadra guidata da Mario Benzi ha terminato la gara in dieci uomini per l’espulsione di Solari, reo di un fallo su Lobascio.

La sconfitta costa cara ai valbormidesi: Bogliasco D’Albertis e Pro Imperia ne hanno approfittato al massimo e si trovano ora ad una sola lunghezza dalla capolista. Mancano 9 giornate alla conclusione del torneo, pertanto sarà sprint a tre per il posto che porterà in serie D.

I bogliaschini hanno vinto a Cicagna sul Fontanabuona per 2 a 0. Cecchini nel primo tempo e Thomas Romano nel recupero hanno firmato la vittoria numero 12 dei biancocelesti.

Ben più sofferta la vittoria della Pro Imperia. Al Levratto di Zinola la compagine di mister Riolfo ha prevalso per 1 a 0 sulla Veloce. La partita è stata povera di emozioni. I granata hanno fatto vedere qualcosa in più, ma i portieri sono rimasti pressoché inoperosi. A risolvere l’incontro è stato un calcio da fermo, al 34° del secondo tempo: Fiore ha infilato in rete il pallone che ha condannato i savonesi all’ottava sconfitta stagionale.

La squadra allenata da Gianfranco Pusceddu deve ora ripartire per mettersi al sicuro, dato che i playout sono solamente 4 punti sotto. Oggi la Veloce è scesa in campo con Giribaldi, Rubino, Bresci, Tosques, Glauda, Pesce, Costagli, Piana, Mendez, Lucano, Grippo.

La Loanesi pare sempre più lanciata verso le posizioni che valgono la salvezza diretta, anche se per ora i rossoblu sono ancora nei bassifondi della classifica. Per la quinta volta consecutiva la squadra ora condotta da Amedeo Di Latte ha fatto bottino pieno tra le mura amiche. Ad uscire sconfitto dall’Ellena è stato il Vado.

I loanesi sono passati in vantaggio al 42° con un colpo di testa di Tomao su assist di Giglio. Al 24° del secondo tempo è giunto il raddoppio locale: punizione di Cattardico e tocco vincente di Giglio. Nel finale Grabinski ha accorciato le distanze, ma i vadesi, in dieci per l’espulsione di Marelli, non hanno saputo evitare la prima sconfitta sotto la guida di Adriano Monari.

La Loanesi, cui mancavano diversi elementi importanti, si è inizialmente schierata con Rossi, Tomao, Borraccino, Devecchi, De Rosa, Iliano, Guarino, Pastorino, Giglio, Cattardico, Monteleone. Il Vado ha risposto con Piovesan, Davanzante, Rampini, Motta, Timpanaro, Schirra, Larganà, Porrata, Grabinski, Scarfò, Shurdaj.

La formazione del presidente Ugo Piave scavalca la Sestrese, sconfitta 3 a 1 dal Pontedecimo. Verdestellati in vantaggio al quarto d’ora della ripresa con Cuccaro, poi l’undici allenato da Fresia si è scatenato ed è andato in goal con Romei, Palermo e ancora Romei.

Vittoria casalinga anche per il Sestri Levante che ha raccolto 19 punti nelle ultime 7 partite. Ne ha fatto le spese il Vallesturla, piegato dalle segnature di Corsi e Florio. Quest’ultimo aveva iniziato la stagione proprio con la maglia dei neroverdi.

Bene anche l’altra squadra della città levantina, il Rivasamba, che dopo 5 giornate senza successi ha ritrovato i tre punti battendo un Rapallo sempre più in crisi, principale candidato alla retrocessione diretta. Il match è stato risolto da una rete di Fontana intorno alla metà del primo tempo.

L’unico pareggio della domenica è stato il 2 a 2 tra Fezzanese e Ventimiglia. Ospiti sul doppio vantaggio grazie a due centri di Cafournelle. Poi, nell’ultimo quarto d’ora, gli spezzini si scatenano. Baudi accorcia le distanze, poi fallisce l’opportunità del pareggio facendosi parare un rigore da Farsoni. Ci pensa Frateschi nel recupero a fissare la parità.

Ecco quanto è accaduto nella 21° giornata:
Fontanabuona – Bogliasco D’Albertis 0 – 2
Busalla – Cairese 2 – 0
Pontedecimo – Sestrese 3 – 1
Veloce – Pro Imperia 0 – 1
Rapallo – Rivasamba 0 – 1
Loanesi San Francesco – Vado 2 – 1
Sestri Levante – Vallesturla 2 – 0
Fezzanese – Ventimiglia 2 – 2

In classifica la Veloce viene raggiunta da Rivasamba e Ventimiglia:
1° Cairese 42
2° Bogliasco D’Albertis 41
2° Pro Imperia 41
4° Fezzanese 36
5° Sestri Levante 35
6° Pontedecimo 32
7° Vado 30
8° Vallesturla 29
9° Veloce 25
9° Ventimiglia 25
9° Rivasamba 25
12° Busalla 21
12° Loanesi San Francesco 21
14° Sestrese 19
15° Fontanabuona 18
16° Rapallo 17

Il 22° turno si giocherà domenica 27 febbraio alle ore 15,00 con i seguenti incontri:
Pro Imperia – Busalla
Vado – Fezzanese
Cairese – Fontanabuona
Bogliasco D’Albertis – Loanesi San Francesco
Rivasamba – Pontedecimo
Vallesturla – Rapallo
Ventimiglia – Sestri Levante
Sestrese – Veloce

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.