IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Consiglio regionale su Unità d’Italia, Lega Nord: “Celebrare senza fare mega sceneggiata”

Regione. “Festeggiare la ricorrenza storica dell’Unità d’Italia è possibile e ci sono tanti modi per farlo, ma non con una mega sceneggiata”. Così dice il segretario regionale della Lega Nord, Francesco Bruzzone, per quanto riguarda il consiglio solenne in Regione che potrebbe svolgersi il prossimo 17 marzo.

“Questo maxi consiglio ad oggi non è stato ancora deciso – prosegue Bruzzone – Io faccio parte dell’ufficio presidenza del consiglio regionale e posso dire che i capigruppo ne hanno parlato e sicuramente se ne riparlerà. Sono d’accordo che i consigli regionale, provinciale e comunale celebrino questo giorno come ricorrenza storica, ma da lì a fare mega sceneggiate che costano tanti soldi credo sia ben distante dalla storia. Si mette in dubbio il federalismo, che dovrebbe unire, ma che in tanti non lo vogliono. Su questo tema la Lega Nord è in prima linea e attenta, visto che siamo in dirittura d’arrivo sulla riforma del paese guai se qualcuno ce la portasse via”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. IronMan
    Scritto da IronMan

    see. . . e voi ? che avete sempre sputato sui nostri militari, e sulle nostre missioni all’estero ? adesso che fate, la PATRIA e la BANDIERA sono nel vostro credo politico ? IPOCRITI !!

  2. Scritto da Paolomad

    Sceneggiate???? parlano di sceneggiate questi che hanno sempre detto cosa vorrebbero fare con tricolore. VERGOGNA Sono a Roma a mangiare alla grande, fanno eleggere le trote nei consigli regionali, appoggiano tutte le porcate e parlano di sceneggiate.