IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ciangherotti su consiglio comunale: “Sembrava il Carnevale di Viareggio”

Albenga. “Ad assistere alla sceneggiata dei Consiglieri di minoranza nel Consiglio Comunale di ieri sera, sembrava di essere al Carnevale di Viareggio, con la nostra opposizione travestita in caricature davvero ridicole”. Così Eraldo Ciangherotti, Assessore a Servizi Sociali, Politiche Giovanili e Volontariato del Comune di Albenga, commenta la seduta di ieri del Consiglio Comunale di Albenga.

“Non ho nessun problema”, prosegue, “a rispondere all’interrogazione presentata nei miei confronti dalla minoranza in Consiglio. Peraltro, come già anticipato a mezzo stampa, ho presentato regolare querela a tutela del mio buon nome, e soprattutto, della mia onorabilità, per le affermazioni diffamatorie di un cittadino che, improvvisamente, è diventato il paladino della nostra opposizione, ormai sempre più lontana dalla gente ed evidentemente del tutto priva di argomenti di rilevanza politica”.

“Sono intervenuto anche io nella questione riguardante la pulizia del fiume Centa e dei Rii Ciambellino e Carenda, quella sì importante per la comunità, perché andando in mezzo alla gente ho potuto constatare quanto Antonello Tabbò, anche nella pulizia dell’alveo, sia passato alla storia con la sua Amministrazione per essere stato il Sindaco del ‘Sì…No…Poi vediamo’. Il 2005, il 2006, il 2007, il 2008 furono infatti gli anni dei tentennamenti, nei quali, nonostante i tanti studi effettuati per cercare finanziamenti e per trovare accordi politici, niente fu fatto. I sette progetti approvati dalla Giunta per chiedere finanziamenti alla Provincia, con priorità per i rii Carenda e Ciambellino, sono la prova che non abbiamo aspettato quattro anni per muoverci. Sono fatti, che mettono a tacere tutte le vuote parole di chi scalda i banchi dell’opposizione”, conclude l’Assessore Eraldo Ciangherotti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Roonf-Pirates
    Scritto da Roonf-Pirates

    Parole giuste, i effetti prima vi era uno schifo !!Ha dichiarato di aver querelato il cittadino, quindi sarà il giudice a stabilire chi ha ragione, non compete e non deve assolutamente interessare a nessun altro. Ma al solito il PD si arrampica sui vetri,pur di godere sui problemi della concorrenza !!!hahaha

  2. Il Grinta
    Scritto da Il Grinta

    Quante belle parole caro assessore! Strano che non avesse tutti questi argomenti la sera del consiglio, in cui avrebbe potuto spiegare la sua versione, sempre ammesso che ne abbia una!
    Sapete solo parlare di avvocati e querele, perchè pensate di poter abusare della vostra posizione su tutti i cittadini… ma quei tempi sono finiti!!!