IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ceriale, inchiesta scuola delle Muragne: al via le perizie

Ceriale. E’ stato conferito l’incarico da parte della Procura di Savona per la consulenza tecnica relativa alla scuola delle Muragne di Ceriale, sottoposta a sequestro probatorio dopo l’inagibilità dichiarata dal Comune nello scorso mese di settembre a causa di un cedimento strutturale che ha impedito il regolare inizio delle lezioni.

Sarà l’ing Marco Sobrero di Altare a svolgere per conto degli organi inquirenti la perizia sull’edificio scolastico. L’incarico è stato assegnato dal sostituto procuratore Danilo Ceccarelli, titolare dell’inchiesta che vede al momento cinque persone iscritte nel registro degli indagati accusati di crollo doloso di edificio in concorso, in quanto reato avvenuto di recente. Pescritte invece le altre ipotesi di reato formulate inizialmente: falso, truffa e danneggiamento, in quanto contestate all’epoca dei fatti e non più perseguibili. Risultano indagati l’allora sindaco Aldo Gianatti, l’architetto Italo Gafà progettista dell’intervento, Filippo Ventura capo ufficio tecnico in pensione, Piero Piccioni titolare della ditta che ha eseguito i lavori e Mario Frumento l’ingegnere collaudatore.

Nel mirino i lavori di ampliamento effettuati sulla struttura nel 1981, con interventi di manutenzione che sarebbero stati realizzati senza utilizzare cemento armato nelle fondazioni, prive dell’armatura in ferro, falsificando successivamente il collaudo della scuola e la relativa certificazione.

La perizia dovrà stabilire da un punto di vista tecnico le modalità che hanno portato al cedimento registrato negli scorsi mesi, arrivando a delineare il quadro di responsabilità nella vicenda. Per la difesa, invece, sono stati nominati i seguenti tecnici: Giorgio Mozzo per conto dell’ex sindaco Aldo Gianatti, Giancarlo Garassino per il progettista Italo Gafà e Alessandro Savastano per Filippo Ventura, responsabile dell’ufficio tecnico comunale quando l’impresa appaltatrice completò l’ampliamento della scuola.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.