IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cartiera Bormida, Quaini (Idv): “Ancora nessuna risposta da parte dell’azienda”

Regione. In riferimento alla Cartiera Bormida a Murialdo, il gruppo consiliare regionale di Italia dei Valori ha presentato nell’ultima seduta un ordine del giorno al fine di impegnare il presidente Burlando e la giunta regionale ad intraprendere ogni azione ritenuta utile a sollecitare la proprietà a fornire risposte concrete circa la costruzione del depuratore biologico, indispensabile al proseguimento della produzione. La proposta è stata avvallata da tutti i capigruppo e dai consiglieri regionali del savonese Boffa, Melgrati, Miceli e Torterolo.

“Nonostante i recenti richiami e le richieste di incontro da parte della Regione e dell’assessore Vesco nei confronti della proprietà della cartiera, – spiega Stefano Quaini, consigliere regionale IdV – non abbiamo ricevuto ancora nessuna risposta da parte dell’azienda. Questa latitanza lascia piuttosto perplessi, dal momento che a pagarne le maggiori conseguenze sono proprio i lavoratori e le famiglie. È notorio, infatti, che la costruzione di un depuratore biologico influisca positivamente sulla lavorazione del prodotto finito. Ed è indubbio che, in tempi di difficoltà e ristrettezze come questi, il posticipare questo tipo di intervento influisca negativamente dal punto di vista produttivo e occupazionale, rendendo necessario un “aggiustamento” peggiorativo dei ritmi di lavoro con conseguenti difficoltà a mantenere stabile il numero di operai sulle linee di lavorazione”.

“Da qui la necessità di mantenere viva l’attenzione sulla cartiera di Murialdo, affinché l’azienda recepisca gli inviti e non sottovaluti le drammatiche conseguenze dettate della propria inadempienza.Il senso di questo ordine del giorno è proprio quello di mantenere alto il livello di guardia, affinché la proprietà si renda disponibile ad un confronto con le Istituzioni. Confronto tanto necessario quanto auspicabile e doveroso” conclude Quaini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.