IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantiere Capo S. Spirito, Merciai: “Pedaggio -25% specchietto per le allodole, prolungare orario movieri” foto

Borghetto S. Spirito. Si può finalmente viaggiare sull’A10, tra i caselli di Borghetto e Albenga, con lo sconto ed evitare i rallentamenti causati da cantiere di Capo Santo Spirito. Ma la riduzione del pedaggio pari al 25% non incontra il favore di tutti gli automobilisti per la sua misura, giudicata quasi irrisoria.

Così il geometra Gianluca Merciai, che coordina il gruppo Facebook dedicato alla viabilità borghettina: “Condivido a pieno la realizzazione della condotta fognaria di allaccio dei reflui di Ceriale al depuratore consortile di Borghetto, trattandosi di un’opera di urbanizzazione di primaria necessità che porterà ad aumentare di circa 2 km il fronte dello specchio d’acqua in cui si riversano i reflui depurati con evidenti risvolti economici positivi per tutte le attività turistico-balneari presenti sul territorio”.

“Non condivido e mi pare uno specchietto per l’allodole oltre ad una presa in giro a noi pendolari la riduzione del 25% del biglietto autostradale, pari a soli 40 centesimi per la tratta Borghetto-Albenga che da 1,60 euro passa ad 1,20 tenuto conto altresì di 10 centesimi di aumento dall’inizio del 2010. Se si pensa che nel solo mese di gennaio si sono registrati nella tratta Borghetto-Albenga un incremeto di 25.000 passaggi rispetto al 2010, appare evidente che la Società Autostrade in un mese e mezzo in cui abbiamo pagato il biglietto pieno ha gia recuperato i 50.000 euro messi a disposizione” afferma Merciai.

“Reputo un palliativo sia l’iniziativa di ridurre del 25% il biglietto autostradale ma soprattutto quella di aver aggiunto due treni con fermate serali nelle desolate stazioni di Borghetto e Ceriale. Ritengo di primaria importanza l’utilizzo dei movieri che con il loro operato riducono praticamente al minimo i disagi e le code oltre ad evitare potenziali blocchi stradali. Infatti quando funzionano i semafori basta che si ‘infilino’ con il rosso una ventina di automobilisti indisciplinati per creare situazioni di pericolo e potenzialmente il blocco totale della strada” osserva il geometra Merciai.

“Per cui – conclude Gianluca Merciai – quale amministratore del gruppo creato su Facebook !?!? DISAGI VIABILITA’ CAPO DI BORGHETTO SANTO SPIRITO!?!? composto da oltre 400 pendolari, chiedo che le risorse avanzate in Regione vengano impegnate per prolungare l’orario dei movieri che al momento pare essere l’unica soluzione per ridurre le code e i disagi, nonché evitare di spendere soldi inutili in autostrada e benzina lasciando operativi i semafori esclusivamente nelle ore notturne”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roberto 2

    Il geometra G. Merciai ha pienamente ragione, ma dato che la soluzione movieri e’ la più semplice, sicuramente non sara’ adottata!!