IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Seconda Categoria: nei recuperi sorridono Aurora e Cengio

Cengio. Il girone B di Seconda Categoria si è rimesso al passo con il programma con la disputa dei due recuperi. Entrambe le partite hanno visto prevalere le squadre meglio piazzate in classifica.

Il Cengio ha battuto la Spotornese per 3 – 1, avvicinandosi così al primo posto, occupato dal Calizzano. La formazione di mister Franco Bagnasco è andata in goal con Fracchia, Costa e Viglione. Per i biancocelesti illusorio pareggio di Biffi. Tutte le reti sono state segnate nel primo tempo. Nella seconda metà di gara gli ospiti sono rimasti in nove per le espulsioni di Rigardo e Mandaliti.

Tutto nel secondo tempo, invece, tra Speranza e Aurora Calcio: gli ospiti si sono imposti per 1 – 2. Avanti con Paolo Mozzone, i gialloneri sono stati raggiunti dalla rete di Marcocci; a pochi minuti dal termine ancora Paolo Mozzone ha trovato la via del goal consegnando il successo alla compagine guidata da Silvano Nicotra. Nel finale espulso Sciascia tra i locali.

La classifica aggiornata dopo 18 giornate:
1° Calizzano 40
2° Cengio 38
3° Legino 34
4° Borghetto Santo Spirito 30
4° Aurora Calcio 30
6° Celle Ligure 23
6° Plodio 23
8° Spotornese 20
9° Speranza 19
10° Priamar 15
10° Città di Finale 15
12° Nolese 12
13° Dopolavoro Ferroviario Savona 10
14° Rocchettese 5

Sul fronte squalifiche, tre giornate di stop a Mirko Nocerino (Celle Ligure), espulso in quanto “rivolgeva frasi offensive nei confronti dell’arbitro ed alla notifica del provvedimento di espulsione colpiva prima con un calcio la bandierina del calcio d’angolo abbattendola e poi usciva dal terreno di gioco”.

Per una giornata sono stati squalificati Massimo Angileri (Celle Ligure), Alessio Pamparino (Città di Finale), Fabrizio Ciarlo, Fabio Porsenna (Nolese), Alessandro Landucci (Plodio), Valerio Rebagliati (Priamar), Erid Duro (Speranza).

Paolo Bona, dirigente della Nolese, è stato inibito fino al 17 febbraio, così come Massimiliano Ghione del Priamar.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.