IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Promozione: il Ceriale vince in rimonta sulla Pegliese

Pietra Ligure. Scomodando un luogo comune, il testacoda tra Ceriale e Pegliese ha raccontato al meglio come nel calcio non ci siano partite facili. I biancoazzurri hanno cercato il vantaggio fin dalle prime battute, ma sono stati sorpresi da un goal degli ospiti. A quel punto hanno faticato per capovolgere il risultato, sprecando molte occasioni, e nel finale hanno rischiato di subire un beffardo pareggio.

La partita si gioca a Pietra Ligure nel tardo pomeriggio, sotto i riflettori. Il Ceriale pertanto è già a conoscenza dei risultati delle sue rivali di alta classifica: la sconfitta dell’Imperia, il successo del Finale e il rinvio della partita dell’Andora. Molti giocatori di quest’ultima siedono in tribuna, con il tecnico Mario Pisano e il direttore sportivo Sergio Bogliolo.

Nell’articolo faremo riferimento ai colori sociali, ma la Pegliese si presenta in maglia azzurra, il Ceriale in divisa grigiogialla.

Il Ceriale parte a spron battuto. Al 4° Durante dalla sinistra mette in mezzo un bel pallone per Haidich, anticipato in extremis da Damonte. Poco dopo palla a Santanelli che dalla destra impegna Bombardieri in una difficile parata, l’azione prosegue e Bellinghieri va al tiro da fuori, facile preda per l’estremo ospite.

Al 9° Durante ruba palla a centrocampo, serve Haidich che si accentra, entra in area e va al tiro scheggiando la traversa. La Pegliese prova ad affacciarsi nella metà campo locale e al quarto d’ora colpisce. L’arbitro ravvisa un fallo di mano di Oberti; punizione dalla destra calciata da Varone, Carnovale manca l’impatto e Pioggia da distanza ravvicinata trafigge Scavuzzo.

La capolista non ci sta e ricomincia ad attaccare senza sosta. Il direttore di gara fischia una trattenuta ai danni di Oberti all’altezza dello spigolo sinistro dell’area, la punizione calciata da Santanelli si infrange sulla barriera. Al 21° c’è un lancio di Calliku per Bellinghieri che si presenta a tu per tu con Bombardieri e lo scavalca con un pallonetto che esce di un soffio. Sull’altro fronte ci prova Varone dalla distanza, pallone altissimo. Al 26° c’è ancora una punizione per i locali, per fallo di Damonte su Haidich: Santanelli calcia nuovamente sulla barriera.

Al 27° un altro calcio da fermo, da notevole distanza, vede Santanelli impegnare Bombardieri ad una respinta con i pugni. Poco dopo Calliku lancia lungo e imbecca Haidich in area, il portiere ospite è lesto ad uscirgli incontro per fermarlo. E’ sempre Ceriale: Licata passa sulla destra a Santanelli che con un diagonale chiama Bombardieri alla respinta, poi la sfera torna sui piedi del numero 7 e, dopo un contrasto con Ventura, finisce sul fondo; secondo l’arbitro è rimessa per gli ospiti.

La Pegliese si fa viva al 31° con un’iniziativa sulla sinistra di Carnovale, palla in mezzo per Sciancalepore che calcia al volo e spara alle stelle. Al 37° Molinari innesca Santanelli che entra in area e va a terra dopo un contrasto con Ventura; l’arbitro vede un fallo del cerialese. Poco dopo Pioggia ferma con una spallata Haidich al limite dell’area: il gioco procede tra le proteste dei locali.

Al 40° Santanelli si incarica di un altra punizione, ma ancora una volta colpisce la barriera, dove Jardi respinge. La pressione della squadra di mister Gabriele Gervasi viene premiata al 41°, quando il Ceriale calcia un angolo dalla destra sui cui sviluppi nasce una concitata azione in area, la palla giunge a Licata che la appoggia ad Haidich, il quale con una splendida rovesciata insacca.

Ottenuto il pareggio, i locali continuano a spingere. Al 44° c’è un lancio lungo di Gianpaolo Gervasi che incrocia per Durante, il quale si accentra e va al tiro, di poco a lato alla destra di Bombardieri. Nell’azione successiva Licata tocca sulla sinistra per Durante, trattenuto da Pioggia. Calcio di punizione, Gervasi colpisce troppo sotto e la sfera si alza eccessivamente. Si va al riposo sulla situazione di parità.

Nel secondo tempo il copione non cambia. La squadra del presidente Mario Roba cerca con insistenza il vantaggio, la formazione di mister Marco Repetto prova a tenere il pareggio e non va oltre qualche sporadica iniziativa. Dopo solo 1′ di gioco Gervasi mette in area un pallone pericoloso, Damonte allontana, Haidich spara dal limite e Bombardieri respinge. Al 3° Gervasi calcia una punizione dalla sinistra, la palla indirizzata sul primo palo si spegne sull’esterno della rete.

Al 4° Carnovale, ben lanciato in area, in un primo tempo va via a Calliku che è abile a rientrare e rimediare in tempo utile. Sul cambio di sponda Licata lancia dalla sinistra cercando Santanelli, anticipato per poco da Ventura. Al 7° Sciancalepore resta a terra ed entra in campo il massaggiatore genovese, ma lo stop sa più di astuzia per interrompere il pressing locale.

Licata prova il tiro dalla distanza, alto di poco. Podo dopo Durante dà un buon pallone a Bellinghieri in piena area, questa volta è Semperboni a rimediare. Ora è lo stesso numero 6 pegliese a restare a terra per un colpo alla spalla.

Il goal partita giunge al 18°. Il Ceriale ha a disposizione l’ennesimo calcio di punizione da posizione interessante e questa volta Santanelli riesce a trafiggere la barriera con una staffilata imprendibile per Bombardieri. La Pegliese perde la calma, ne fa le spese Cocconi, allenatore in seconda, allontanato dalla panchina.

Mentre una pioggia leggera cade sul De Vincenzi, il Ceriale cerca il colpo del ko. Al 24°, però, Bellinghieri commette fallo su Pinacci: punizione nei pressi dello spigolo sinistro dell’area, Varone mette in mezzo sul secondo palo, Scavuzzo toglie il pallone dalla testa di Carnovale. Al 28° Cresci si destreggia bene, si accentra e fa partire un sinistro rasoterra che non impensierisce Bombardieri.

Cresci, muovendosi rapidamente a centrocampo, va a sbattere contro Pastorino che si inserisce sulla sua traiettoria. Il giocatore gialloblu viene ammonito e si scatena una serie di proteste, placate da Riccio.

La Pegliese prova a reagire, ma la sua concitata manovra non ha concretezza. Il Ceriale ha una buona opportunità in contropiede, in quattro contro tre, ma il passaggio di Bellinghieri viene intercettato. Al 40° Semperboni fa partire un rasoterra che esce di poco alla destra di Scavuzzo. Sulla rapida ripartenza dei locali De Fazio entra in area e conclude di sinistro, pallone a lato.

Al 42° Bellinghieri ruba palla a Ventura, serve sulla sinistra De Fazio che avanza e passa in mezzo a Rosso, il quale tocca a rete e Bombardieri si salva in qualche modo. Poi è Haidich ad andare al tiro e l’estremo ospite para; quindi ci prova De Fazio ma la sua conclusione è fuori misura.

I biancoazzurri insistono e vanno nuovamente vicini al goal al 45° con Rosso che serve in piena area De Fazio, Ventura prova a togliergli il pallone ma l’ultimo entrato resiste e batte a rete, lo stesso difensore genovese si oppone e allontana.

Fallite tante occasioni, la capolista se la vede brutta nel recupero. Semperboni calcia una punizione dalla propria metà campo, Scavuzzo esce per far sua la palla ma gli sfugge per due volte, i compagni della difesa rimediano allontanandola. Al 48° c’è una rimessa laterale per la Pegliese sulla fascia destra, la sfera giunge a Pioggia che ha la grande occasione: in piena area indisturbato va al tiro ma manda a lato di poco alla destra del portiere. Poco dopo lo stesso Pioggia sfiora di testa un pericoloso tiro-cross di un compagno.

L’ultima opportunità è per i locali, che in contropiede salgono rapidamente: Rosso dà sulla sinistra a Haidich, palla ancora a Rosso, un difensore devia ma il pallone perviene comunque a Cresci che batte a rete da distanza ravvicinata, Bombardieri blocca.

Il tabellino:
Ceriale – Pegliese 2 – 1 (p.t. 1 – 1)
Ceriale: Scavuzzo, Molinar, Oberti, Gi. Gervasi, Balbo, Calliku, Santanelli (s.t. 25° Rosso), Bellinghieri (capitano), Haidich, Licata (s.t. 16° Cresci), Durante (s.t. 35° De Fazio). A disposizione: Roascio, Donà, Mambrin, Oddone. All. Ga. Gervasi.
Pegliese: Bombardieri, Pioggia, Ventura, Damonte (s.t. 25° Sofia, 29° Perazzo), Sciancalepore, Semperboni, Jardi, Cavanna (capitano), Carnovale, Varone (s.t. 25° Pastorino), Pinacci. A disposizione: Nicora, Giannubilo, Risso, Santostasi. All. Repetto.
Arbitro: Andrea Riccio (Imperia). Assistenti: Andrea Iberto e Antonino Carnazza (Imperia).
Reti: p.t. 15° Pioggia (P), 41° Haidich (C), s.t. 18° Santanelli (C).
Ammonizioni: p.t. 26° Sciancalepore (P), s.t. 16° Licata (C), 26° Pinacci (P), 33° Pastorino (P), 37° Ventura (P), 46° Gervasi (C).
Calci d’angolo: Ceriale 2, Pegliese 0.
Fuorigioco: Pegliese 5, Ceriale 4.
Recupero: 1′, 3’40”.

Clicca qui per vedere alcune immagini della prima parte dell’incontro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.