IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Prima Categoria: i risultati dei quattro recuperi e le squalifiche

Millesimo. Si sono giocati ieri i quattro recuperi della 18° giornata del girone A. L’incontro più atteso era quello che vedeva di fronte Sassello e Bragno. I locali hanno interrotto la striscia negativa di 3 sconfitte, pareggiando 2 a 2.

Per la squadra di mister Parodi sono andati in goal Mignone e Da Costa; per gli ospiti a segno Laurenza e Vuthaj. Grazie a questo risultato i biancoverdi staccano l’Albisola e si isolano in zona playoff.

Risultato importante a Millesimo, dove la squadra locale ha battuto per 5 a 2 il Sant’Ampelio. Per i vincitori doppiette di Palermo e Giacchino e goal di Cubaiu; per gli sconfitti in goal Cascina e Pilloni. I giallorossi si portano così a + 5 sulla zona playout, creando uno stacco significativo.

Niente da fare per il Pallare, battuto 2 a 0 al Comunale di Camporosso. I biancoazzurri sono stati piegati da una rete di Ciaramitaro e un autogoal di Barlassina.

Quinta sconfitta nelle ultime sei partite per l’Altarese. Il Fornaciari è stato terra di conquista anche per il Taggia che si è imposto per 4 a 2. Per i locali a segno Perversi e Aronne; ospiti in goal due volte con Luca Baracco, una con Faustini e Gerbasi.

La classifica dopo 19 giornate è la seguente:
1° Quiliano 43
2° Pietra Ligure 39
3° Bragno 35
4° Albissola 34
5° Taggia 31
6° Sassello 30
7° Don Bosco Vallecrosia 29
8° Altarese 27
8° Camporosso 27
10° Baia Alassio Cisano 25
11° Millesimo 23
12° Santo Stefano 2005 18
12° Laigueglia 18
14° Pallare 13
15° Sant’Ampelio 12
16° San Nazario Varazze 10

Sul fronte squalifiche, Livio Quintavalle, portiere dell’Altarese, è stato fermato fino al 30 ottobre con divieto di accedere agli impianti sportivi in cui si svolgono gare federali disputate dalle squadre partecipanti al campionato ligure di Prima Categoria fino al 31 marzo. La motivazione: “espulso al 48° del secondo tempo poiché dopo una segnatura della squadra avversaria, mentre i giocatori si stavano recando nella zona di centro campo, sferrava volontariamente un violento pugno alla testa di un giocatore avversario, il quale si accasciava a terra privo di sensi; veniva inizialmente soccorso dai propri dirigenti in attesa dell’arrivo dei militi del 118 che successivamente lo trasportavano in ambulanza al più vicino nosocomio per le cure mediche del caso, essendo il giocatore colpito rimasto stordito per diversi minuti”.

Mario Mamone (Don Bosco Vallecrosia) è stato squalificato per sette partite in quanto “espulso al 10° del secondo tempo per avere rivolto all’arbitro frase ingiuriosa, tentava più volte di aggredirlo fisicamente e ritardava l’uscita dal terreno di giuoco; dall’uscita del terreno di giuoco fino al termine della partita proferiva ripetutamente termini offensivi e minacciose nei confronti del medesimo arbitro; successivamente al termine della partita, attendeva il direttore di gara davanti allo spogliatoio arbitrale rivolgendogli frasi gravemente minacciose, sprezzanti ed offensive della categoria arbitrale; colpiva con calci un tavolino di plastica e continuava ad insultare il direttore di gara e gli avversari con frasi offensive; veniva calmato dai compagni ed avversari”.

Simone Siri (Millesimo) è stato squalificato per due partite. Un turno di stop a Riccardo Albarello, Alberto Giraudo (Albissola), Daniele Gilardoni (Altarese), Matteo Gallucci (Baia Alassio Cisano), Matteo Mao, Andi Vuthaj (Bragno), Fabio Lentini (Camporosso), Riccardo Armellino (Quiliano), Antonio Gaudiosi (Santo Stefano 2005), Massimo Mignone (Sassello).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.