IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cairo, stavano “ripulendo” un cantiere: in manette due italiani e un romeno

Cairo M. Stavano facendo razzia di materiale edile in un cantiere in località Curagnata a Cairo, ma non hanno fatto i conti con l’arrivo dei carabinieri. Una banda di tre ladri, tutti residenti nel cairese, è stata così sgominata nella notte. In manette, con l’accusa di furto aggravato, sono finiti due italiani, M.B., di 52 anni, ed A.P., di 39, e un romeno, L.B., di 35, tutti e tre nullafacenti.

I ladri sono entrati in azione intorno alle due: hanno forzato il lucchetto del cantiere e stavano caricando indisturbati un furgoncino con materiale di ogni genere. Nello stesso momento una Gazzella dei carabinieri impegnata nel servizio esterno, ulteriormente intensificato nell’ultima settimana dopo che si erano verificati alcuni furti, ha notato i movimenti “sospetti”. In pochi minuti sono intervenute altre due auto dell’Arma e i militari hanno quindi bloccato l’azione dei tre “topi di cantiere” che avevano arraffato una refurtiva del valore di circa 15mila euro.

Per loro sono scattate immediate le manette ed ora si trovano nel carcere Sant’Agostino di Savona. Gli accertamenti dei carabinieri cairesi, coordinati dal Capitano Carlo Caci, però non si fermano. Gli investigatori sospettano infatti che la banda sia responsabile anche di una serie di furti di moto e auto (per un valore complessivo di oltre 35mila euro) messi a segno la settimana scorsa a Millesimo. Saranno le verifiche, già in corso, sulle impronte digitali e su altre “tracce” lasciate dai ladri a confermare se il “curriculum” delle persone arrestate ieri sia destinato ad allungarsi o meno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.