IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket: Tirreno Power Riviera, la vittoria arriva all’ultimo istante di gioco

Vado Ligure. La Tirreno Power Riviera espugna Saronno con il minimo scarto. La vittoria biancorossa è arrivata grazie ad un canestro a venticinque centesimi dalla sirena finale, con Cappa che ha ribadito nella retina il tentativo andato a vuoto di Sottana.

Per la squadra del presidente Roberto Drocchi si è conclusa così in maniera positiva una partita non giocata al meglio, ma che ha avuto il merito di dimostrare il grande cuore dei ragazzi di coach Ghizzinardi, i quali non hanno mai mollato di fronte ad una Press Bolt dalle grandi motivazioni, decisa ad imporsi per restare in corsa per i playoff.

La Tirreno Power inizia con il freno a mano tirato e Saronno ne approfitta con De Piccoli e Guerrato che segnano il momentaneo 4 – 0. Dopo ben 233 secondi è Cappa a smuovere il tabellone del Riviera, subito seguito da Gambolati che pareggia la contesa. Gli ospiti premono sull’acceleratore e grazie a Paleari, che realizza dal pitturato su assist di Sacco, si portano sul 4 a 9. Saronno reagisce con Vanzulli e Lissoni (8 – 9), scatenando l’ira di Ghizzinardi che chiama time-out. Dopo sessanta secondi di dialogo con il proprio coach, i biancorossi rientrano determinati e Sacco segna la tripla che vale l’8 a 12 alla fine del primo quarto.

In avvio di secondo periodo il Riviera non riesce ad essere incisivo a causa di ben cinque falli fischiati contro in solo due minuti. La formazione di casa dimostra maggior concretezza e trova il sorpasso grazie ad una tripla di Novati e alla precisione di Chiragarula dalla linea della carità (14 – 12). In questo momento si rivede Daniele Ganguzza, al rientro sul parquet in una partita ufficiale dopo più di venti giorni d’assenza, che firma, insieme a Sottana, il contro-break (14 – 18). Il Riviera tenta di allungare ancora con Sottana, il quale porta il gap sul + 7 (18 – 25), ma la Press Bolt riesce ad arginare il vantaggio ospite sul + 4 alla sirena di metà gara.

Dopo l’intervallo lungo i padroni di casa scendono sul parquet con grande determinazione e la Tirreno Power non gioca di certo la propria miglior partita, nè in difesa, nè in attacco. Il risultato è il sorpasso di Saronno, sigliato dal sempreverde De Piccoli (36 – 35) con ancora 5 minuti e 46 secondi sul cronometro. Coach Ghizzinardi chiama a raccolta i suoi, ma la situazione non migliora ed è costretto a chiamare un secondo time-out a due giri di lancette dalla fine del terzo quarto, sul punteggio di 43 a 37. Il secondo discorso ottiene miglior fortuna rispetto al primo e Gambolati negli ultimi istanti del tempino accorcia le distanze fino al 46 a 44.

Gli ultimi dieci minuti si aprono con una “magata” di Claudio Sacco che segna una tripla impossibile subendo anche il fallo di Novati e realizzando il libero. Moraghi e Guerrato replicano con due incursioni nel verniciato. Bertolini e Sacco, a cinque minuti dal termine dell’incontro, mettono la freccia e superano nuovamente i padroni di casa (50 – 55). L’inerzia sembra a favore degli ospiti anche perché Moraghi protesta vivacemente contro una decisione arbitrale e si vede fischiare un tecnico. Sottana non approfitta della situazione e realizza solo un tiro libero, ma sull’azione successiva Gambolati deposita nella retina un assist smarcante di Paleari per il 52 -58.

La partita sembra essere in ghiaccio, ma Saronno dimostra tutta la sua caparbietà e a 19″ dalla fine si riporta sul 61 – 62. Sacco viene mandato in lunetta per il fallo di Novati, ma anche lui realizza solo con il 50% e De Piccoli si trova con in mano la palla della possibile vittoria, segnando a tre secondi dalla fine una tripla che entusiasma il pubblico di casa per il + 1 a pochissimi secondi dal termine. Il match sembra finito, Sacco lancia in contropiede Sottana che sotto canestro viene ostacolato da due lunghi biancoblu e non riesce a segnare, ma è il capitano, Tommaso Cappa, a raccogliere il rimbalzo offensivo e a mettere nel cesto i due punti che valgono la vittoria più sudata della Tirreno Power in questa stagione.

Il tabellino:
Press Bolt Saronno – Tirreno Power Riviera Vado 64 – 65
(Parziali: 8 – 12, 25 – 29, 46 – 44)
Press Bolt Saronno: Minoli, Novati 9, Borroni, Lissoni 2, Chiragarula 10, Guerrato 5, Vanzulli 2, Moraghi 9, Bossola 4, De Piccoli 23. All. Enrico Ferrari.
Tirreno Power Riviera Vado: Gambolati 10, Gelmini ne, Bertolini 5, Scala ne, Cappa 7, Paleari 8, Bedini, Ganguzza 3, Sottana 13, Sacco 19. All. Marcello Ghizzinardi.
Arbitri: Stefano Giampietro (Chieti) e Francesco D’Arielli (Francavilla al Mare).

Il riepilogo del 24° turno del girone A:
Utensili Abc Varese – Claag Firenze 79 – 73
Kenfoster Monza – Mazzanti Empoli 78 – 65
Ltc Sangiorgese – Royal Castellanza 77 – 67
Press Bolt Saronno – Tirreno Power Riviera Vado 64 – 65
Tecnosteel Torino – Resinex Iseo (oggi ore 18,00)
Arca Impresa Lucca – Minorconsumo.it Prato (oggi ore 18,00)
Solbat Piombino – Computer Gross Empoles (oggi ore 18,00)
La Falegnami Castelfiorentino – Basket Cecina (oggi ore 18,00)

In attesa delle partite odierne, la classifica è la seguente:
1° Tirreno Power Riviera Vado 44
2° Utensili Abc Varese 40
3° Ltc Sangiorgese 32
4° Royal Castellanza 30
5° La Falegnami Castelfiorentino 28
6° Computer Gross Empolese 26
6° Kenfoster Monza 26
8° Basket Cecina 24
9° Resinex Iseo 22
10° Claag Firenze 20
11° Press Bolt Saronno 18
11° Minorconsumo.it Prato 18
13° Arca Impresa Lucca 16
13° Mazzanti Empoli 16
15° Tecnosteel Torino 10
16° Solbat Piombino 6

Domenica 6 marzo alle ore 18,00 la Tirreno Power Riviera giocherà a Quiliano, dove ospiterà la Solbat Piombino.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.