IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Basket, B d’Eccellenza: ultimo quarto scellerato, la Gelfresco butta via la vittoria

Savona. Avrebbe potuto essere la partita della matematica certezza di partecipare alla seconda fase di playoff. Invece la Gelfresco harovinato tutto con un illogico ultimo quarto, facendosi recuperare più di 10 punti per poi farsi superare nel finale di una sola lunghezza.

L’allenatore Vito Pollari inizia con un quintetto “piccolo”, considerate le avversarie pressochè prive di vere lunghe: Ciriminna, Casto, Scrignar, Alfonso e Besagni. Le biancoverdi partono subito bene e con la giusta concentrazione, portandosi in pochi minuti sull’8 a 0. Alfonso, nonostante le due settimane di inattività per impegni di lavoro, appare subito in palla, piazza buone conclusioni e recupera parecchi rimbalzi sia difensivi che offensivi. Scrignar e Basagni litigano col canestro ma c’è Casto che trova tre bombe che permettono alle padrone di casa di mantenere il vantaggio nonostante il lieve risveglio delle avversarie. Il quarto si chiude sul 19 a 10 con coach Fornare che nel minuto tra un quarto e l’altro striglia energicamente le sue.

Si rientra in campo per la seconda frazione di gioco ed il trend sembra mantenersi sullo stesso binario della prima. Pollari dà un po’ di respiro ad Alfonso mandando in campo Grillo sul 21 a 10. Le savonesi cominciano a faticare in attacco mentre le piemontesi sembrano aver ritrovato fiducia. Gabba mette qualche buona conclusione da sotto, seguita da Maiorano e nel giro di tre minuti le ospiti si rifanno sotto portandosi a – 6 (23 – 17). Pollari ributta nella mischia Alfonso, al posto di una spenta e nervosa Besagni, e si fa subito trovare pronta (un canestro e tre tiri liberi). Dentro anche Iannuzzi al posto di Casto e le savonesi incrementano nuovamente il vantaggio. A quattro minuti dal termine Besagni rientra al posto di Grillo ma è ancora fuori dal match e in poco meno di due minuti perde ben quattro palloni di cui tre che forniscono altrettanti contropiedi per le avversarie le quali ne mettono clamorosamente a segno solamente uno. Il quarto finisce sul 30 a 26 per le padrone di casa.

Al rientro dagli spogliatoi Pollari rimanda in campo il quintetto iniziale ed in pochi minuti le savonesi si riportano ampiamente sopra sino al + 13 e sembrano poter controllare agevolmente l’incontro. Grillo rientra per Besagni ma non riesce ad entrare nel giusto ritmo partita e dopo soli tre minuti l’allenatore locale ributta dentro Besagni al suo posto, con la speranza che il pivot emiliano possa trovare finalmente la via del canestro e la giusta determinazione sotto le plance, ma non sarà così. Il quarto si chiude sul 53 a 42 per le biancoverdi.

L’ultima frazione di gioco è pura follia per la squadra della presidente Mirella Oggero. Scrignar perde facili palloni e non riesce più ad affondare. Ciriminna trotterella senza riuscire più a spingere l’offensiva savonese. Casto, “illuminata” nel primo quarto, non riesce più a colpire il bergaglio. Besagni continua nella sua apatia offensiva. L’unica a lottare vigorosamente è Alfonso che subisce vari falli e mette a segno i relativi tiri liberi, ma non viene giustamente coinvolta dalle sue compagne. Intanto le novaresi trovano buone conclusioni e riescono a mettere a segno anche due triple che le riportano sotto. Le biancoverdi appaiono frastornate e sembrano non riuscire a reagire alla controffensiva delle piemontesi che a 5’ 10” dal termine dell’incontro agguantano il pareggio. Pollari cerca di scrollare le sue ma gli effetti in campo non si vedono. Il match continua punto a punto con le due squadre che vanno più volte dalla lunetta. A 16” dalla fine della gara le savonesi sono sotto di 1 punto ma hanno la palla in mano e la possibilità di riportarsi in vantaggio. In fase offensiva le biancoverdi però pasticciano e il possesso ritorna alle ospiti che a 1” dal termine chiamano time-out e sulla rimessa in fase offensiva tengono palla e si portano a casa un’insperata vittoria.

Una sconfitta per le savonesi che potrebbe costare cara in ottica partecipazione ai playoff visto che ora ci sono ben due squadre a soli 2 punti di distanza (Pallacanestro Torino e la stessa Novara), dopo una giornata caratterizzata da strani risultati quali Moncalieri che vince in casa della capolista Biella e Genova, fanalino di coda, che vince sul parquet di Lavagna della terza forza del torneo. Dalla partita di Cantù, ultima gara del 2010, le ragazze della presidente Oggero, non sono più riuscite a fornire prestazioni convincenti e sembrano aver perso quella cattiveria agonistica necessaria per vincere le partite che contano.

Nettamente sottotono Besagni che sembra lottare contro tutto e tutti e Ciriminna che non riesce più a dettare i giusti ritmi di gioco. Da segnalare, in questa giornata negativa, la brillante prestazione della veterana Alfonso che chiude la sua gara con un + 37 di valutazione (22 punti, 16 rimbalzi e tanta sostanza).

Pollari e Napoli dovranno lavorare molto in settimana per cercare di far ritrovare alle proprie giocatrici la giusta mentalità anche perché domenica 27 febbraio, sempre sul campo amico, arrivano le “cugine” di Lavagna che vorranno sicuramente rifarsi dalla pesante sconfitta della gara di andata e ritornare alla vittoria dopo l’impensabile passo falso casalingo contro la NBA. L’appuntamento è per le ore 18.

Il tabellino della Gelfresco: Alfonso 22, Scrignar 20, Casto 13, Besagni 5, Ciriminna 4, Grillo, Iannuzzi, Debenedetti ne, A. Marchetti ne, Ariu ne.

L’esito della 17° giornata, nella quale ci sono state solamente vittorie esterne:
Gelfresco Savona – Stars Novara 64 – 65
Autorighi Lavagna – New Basket A-Zena Genova 48 – 50
Sabiana Vittuone – Basket Team Cantù 57 – 62
Conad Lauretana Biella – Azzurra Moncalieri 63 – 67
Pallacanestro Torino – Starlight Valmadrera 50 – 65
ha riposato: B&P Costa Masnaga

In classifica la Cestistica Savonese è al 6° posto solitario:
1° Conad Lauretana Biella 28
1° Starlight Valmadrera 28
3° Autorighi Lavagna 20
4° B&P Costa Masnaga 16
4° Azzurra Moncalieri 16
6° Gelfresco Savona 14
7° Stars Novara 12
8° Pallacanestro Torino 12
9° Basket Team Cantù 10
10° New Basket A-Zena Genova 8
11° Sabiana Vittuone 6
Conad Lauretana Biella, Starlight Valmadrera, Pallacanestro Torino, New Basket A-Zena Genova e Sabiana Vittuone hanno giocato una partita in più.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.