IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alesi visita Robert Kubica: “Ha lo spirito giusto, tornerà un grande pilota” (fotoservizio) foto

Pietra Ligure. “Abbiamo scherzato, mi ha detto che è il più giovane della Terapia Intensiva…Per quello che gli è successo l’ho trovato molto bene, con lo spirito giusto, è felice che riesce già a muovere le dita della mano, ho sentito anche i medici e il suo staff e tutti sono ottimisti, quindi questa visita, dopo la brutta notizia, mi rasserena…”. Sono le parole dell’ex pilota di Formila 1, Jean Alesi, che ha visitato per circa 30 minuti Robert Kubica nel reparto dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure dove il pilota polacco si trova ricoverato dopo la lunga operazione.

“Conosco Robert ed è un ragazzo forte, non solo nel fisico, ma anche di testa, è consapevole di quello che è successo e conosce perfettamente il fatto che dovrà affrontare altri momenti difficili per la riabilitazione, ma è determinato a tornare, e sono sicuro che lo farà al meglio e sarà ancora un grande pilota” ha detto Alesi ai cronisti.

Quanto alle polemiche sulla partecipazione di Kubica al rally andorese: “E’ un suo hobby certo, una passione, ma lo ha fatto anche per sentire l’adrelina della gara che per lui è fondamentale…”.

L’ex pilota di Formula 1, su richiesta di una dipendente dell’ospedale, si è poi recato a far visita ai bambini del reparto di pediatria dell’ospedale pietrese: gentile e disponibile ha rilasciato autografi a tutti i piccoli ricoverati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da roccodido

    concordo pienamente con patty!!!!! comunque io le notizie le leggo tutte, anche quelle di noi….poveri mortali!!!!!!consiglierei a ivg di fare un super articolo per questi medici che sicuramente visto la loro grande professionalita’ nn hanno badato a chi avevano sotto i ferri!!!ho avuto la sfortuna di essere “ospite” diretto e indiretto di ospedali savonesi e devo dire che la professionalita’ si e’ sempre dimostrata di alto valore!!!

  2. Scritto da Patty

    Grazie per il “genio”…..in quanto ai suoi gusti, nessuno li critica così come pretendo che nessuno giudichi i miei. Comunque, Beautiful o Anno zero, pallone o surf, i gusti son gusti.
    Quanto al poveretto che si fa male, non sarei stata io a non leggere l’articolo ma lo stesso giornale non ne avrebbe mai parlato, così come probabilmente non ha mai fatto: vogliamo credere che il signor Kubica sia il primo su cui sperimentare teniche operatorie? Certamente tanta altra gente ha avuto problemi, in passato, e il riconoscimento del valore dei medici e paramedici va finalmente, a mio avviso, messo in risalto.
    Se i “vipp” le danno tanto fastidio, non legga: sono certa che ci saranno notizie più stimolanti per i suoi sensi, e sono certo che le troverà accanto a quelle che, mi auguro, continueranno a farci partecipi della sorte del pilota che, per inciso, è persona degna delle cronache quanto altri.

  3. Scritto da surfista

    x roccodido e Patty:: siete proprio dei geni!!!!, mi chiamo surfista e secondo voi mi piace il calcio . Bravi.
    Odio il calcio.
    Xertutti gli altri: mi fate ridere,sicuramente tutti voi siete amanti delle telenovela tipo sentieri e beautiful.
    Io sono ben contento che la nostra sanità funzioni ancora, ma la mia protesta riguarda questa affannosa ricerca e interviste di ‘vip’, che nulla hanno a che fare con la notizia, e nel frattempo tolgono spazio a notizie quotidiane.
    Anche perchè , parliamoci chiaro, tutti siamo contenti se una vittima di incidente recupera le funzioni, ma sotto sotto a nessuno di noi frega niente…e se ditre il contrario siete degli ipocriti. Se al suo posto ci fosse stato un poveretto, non avreste neanche letto la prima riga dell’articolo.
    ps.Berlusconi è ora che si faccia processare.

  4. Scritto da Patty

    Credo che sia molto più interessante sapere che questa persona sta meglio, grazie anche alla professionalità e all’impegno dei Professionisti della nostra Sanità ligure, piuttosto che leggere certe notizie da “radio beo” che ci vengono propinate talvolta. Vorrei ricordare al Signor “surfista” che l’Automobilismo è sport, pari per dignità al calcio e altri: il signor kubica, vittima di sinistro, è seguito da TUTTE le radio, televisioni e media mondiali(nella fotogallery di IVG dei giorni scorsi si vedono le insegne dei microfoni provenienti da tutto il mondo…..inconfutabile!!) Capisco che non sia interessante, per lui come per altri, seguirne la lenta e positiva evoluzione, ma penso che un avvenimento simile abbia dignità di essere commentato e riportato anche in quotidiano da questo portale: salva la libertà del singolo di non leggere le notizie….ma la cosa è reciproca!!

  5. Scritto da NormaB

    Surfista, nessuno ti obbliga a lettere gli articoli su Kubica e la sua ripresa se non ti interessano…