IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga: “pienone” per la presentazione del progetto di accorpamento delle medie foto

Albenga. Una sala quasi al completo ha atteso ieri sera l’arrivo, presso il cinema Ambra di Albenga, di tecnici comunali e rappresentanti dell’amministrazione ingauna, fra cui il sindaco Rosy Guarnieri, per fare il punto della situazione sul trasferimento degli alunni delle scuole medie Dante Alighieri presso il plesso di via Degli Orti. Un progetto che non convince i genitori che parlano di problemi di sicurezza e logistici.

“240 ragazzi che si trasferiscono da un istituto all’altro, e che andranno dunque a raddoppiare il numero di studenti in un unico plesso, comporta inevitabilmente problemi che devono essere presi in considerazione – dice Federica Lantero del Comitato Genitori – Problemi di sicurezza: il piano deve soddisfare le prescrizioni della normativa scolastica e della prevenzione antincendio, ad esempio. Poi sussistono problemi logistici: gli utenti della Dante Alighieri arrivano principalmente da entroterra e viale Pontelungo e, invece di fermarsi Lungocenta, dovranno ora attraversare la città per raggiungere le scuole Mameli con conseguente congestionamento del traffico cittadino. Inoltre, vogliamo essere rassicurati sul fatto che le classi non vengano smembrate nè per ciò che concerne gli alunni nè per quanto riguarda il corpo insegnanti. Preciso: non siamo ‘contro’ a prescindere, vogliamo solo garanzie per i nostri figli”.

“Credo che un’amministrazione che si comporta in modo così trasparente e democratico non possa che essere apprezzata – commenta il sindaco Guarnieri – Noi proponiamo un progetto già avviato e presentatato dall’allora Dirigente scolastico Corradi, ma che non è stato posto in essere per la mancanza di tempo. Lo abbiamo presentato ai cittadini dimostrando che tutte le criticità sono state valutate e affrontate: vi saranno più ingressi/uscite per gli studenti e abbiano dato rassicurazioni anche per ciò che riguarda il traffico cittadino”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da principe

    Domanda: ma il tuttologo pseudosgarbi de noatri, tale ciangherotti, dov’era????
    Prababilmente era un dibattito troppo importante, e conseguentemente poco interessante per “degnare” i partecipanti della sua presenza….
    D’altronde quando si parla di Sociale, con la “esse” maiuscola, la sua assenza è la normalità..