IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, Mariangelo Vio (Pd): “Il consiglio non è un’aula giudiziaria, ma un luogo dove dare risposte”

Albenga. Prosegue il botta e risposta tra maggioranza e opposizione dopo l’incandescente consiglio comunale albenganese. Mentre il sindaco Rosy Guarnieri contesta alla minoranza il tentativo di trasformare il parlamentino ingauno “in sede giudiziaria, o peggio in una versione moderna del tribunale della Santa Inquisizione”, Mariangelo Vio (Partito Democratico) risponde: “Non è affatto vero: la minoranza non vuole trasformare il consiglio comunale in un aula di tribunale, perché il sindaco risponderà per quello che la riguarda alla giustizia”. Il riferimento è alle presunte irregolarità edilizie della casa di Bastia intestata al primo cittadino. “Volevamo solo fare chiarezza su una norma urbanistica che non interessa soltanto il sindaco, ma tutti i cittadini che quindi sono interessati a sapere come interpretarla. Il consiglio comunale è il luogo dove il sindaco deve dare risposte che interessano l’intera cittadinanza” conclude Vio.

Il consiglio di lunedì scorso è andato avanti sino oltre le 3 di notte. La maggioranza ha votato compatta sulle pratiche urbanistiche e, tra le proteste dell’opposizione, ha autorizzato la costruzione di sei palazzi a Vadino. Dopo oltre sei ore di discussione, l’assemblea ha approvato una modifica alla procedura per l’accoglimento delle richieste di adesione al Piano casa, col voto contrario del centrosinistra.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Roonf-Pirates
    Scritto da Roonf-Pirates

    @ Il Grinta, hai ragione !! Risposta alla politichese; siccome ho le mani un poco grosse a volte sbaglio a digitare, e con la fretta si potrebbe anche sbagliare!! hihihi

  2. Il Grinta
    Scritto da Il Grinta

    @Roonf-pirates io da privato cittadino sono interessato a sapere se un assessore può reperire così facilmente il numero di cellulare di cittadino. PS: consiglio personale, studia un pò di grammatica, il verbo “ho” e la “o” una congiunzione. Una persona colta come te dovrebbe fare più attenzione a queste cose!

  3. IL Duca
    Scritto da IL Duca

    @ roonf – pirates
    Non si tratta di cose personali ma pubbliche dal momento che il punto n.4 si è sviluppato pubblicamente su un giornale online e non in privata sede. Fare politica significa anche stare vicino ai problemi della propria gente, della gente che ha votato (come del resto ha fatto il PD chiedendo delle spiegazioni). La giunta non ha dato delucidazioni sui punti n. 3 e 4 anzi si è andata a nascondere, negando l’evidenza. Troppo facile pubblicare articoli con spiegazioni dopo il Consiglio, ben più difficile affrontare l’argomento nel momento in cui va affrontato.

  4. Roonf-Pirates
    Scritto da Roonf-Pirates

    Forse i punti 3e 4 del vostro ordine del giorno,il comune non è sede per cose personali,inoltre vi è indagine in corso, l’ordine del giorno deve esclusivamente attenersi al lavoro,alle decisioni da prendere e intraprendere, ma sapete fare politica, ho solo gossip ??

  5. Il Grinta
    Scritto da Il Grinta

    E’ così che risolvono i problemi nella maggioranza… non ne parlano e fanno in modo che non se ne parli!