IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, le banche interpellano il Cersaa per finanziare le serre fotovoltaiche

Albenga. La scommessa sulle energie rinnovabili è in fermento nella piana albenganese e le richieste per l’installazione di sistemi fotovoltaici, tra gli imprenditori agricoli, stanno crescendo. Lo conferma il responsabile tecnico-scientifico del Cersaa, Giovanni Minuto: “E’ sempre più diffuso l’interesse dei privati negli investimenti sulle serre fotovoltaiche, un fatto che riguarda soprattutto la Liguria di ponente per la sua tradizionale concentrazione di attività del settore, soprattutto le zone di Albenga e Sanremo. Sono due i filoni nei quali si manifesta questo interesse: le serre e gli ombrai. In particolare stiamo studiando uno speciale pannello tubolare per gli ombrai, cioè quelle strutture aperte che lasciano passare aria e cadere la pioggia sulle colture sottostanti”.

Intesa San Paolo e Credito Cooperativo, specialmente, consultano il Centro Regionale di Sperimentazione e Assistenza Agricola di Albenga per avere relazioni specifiche sulla sostenibilità dei progetti proposti dalle imprese. “L’accesso al credito è una fase fondamentale nella realizzazione del fotovoltaico in una serra – spiega Minuto – Il Cersaa riceve sempre più richieste dagli istituti bancari che vogliono vagliare la sostenibilità di un progetto di copertura fotovoltaica. Il nostro centro valuta la ‘diligence’ agronomica per l’installazione dei moduli solari nelle serre o negli ombrai. In pratica stiliamo una relazione che indica se la produzione agricola sia sostenibile o meno con l’installazione del nuovo impianto”.

“Un trend crescente – sottolinea Giovanni Minuto – L’obiettivo delle banche è capire se un progetto fotovoltaico agricolo è finanziabile o meno. Perché un impianto di questo tipo deve consentire la produzione e questo, appunto, dipende dall’interazione con il terreno sottostante e dalla compatibilità della coltura”.

Il Cersaa,che ha stipulato una forma di collaborazione con il Consorzio Ingauno Energia Pulita, sta collaudando prodotti innovativi specificatamente studiati per serre e ombrai. “Stiamo vagliando, per la sola area albenganese, una decina di progetti presentati da aziende medio-grandi. Gli istituti bancari, precisamente le loro sedi centrali, ci interpellano per valutare la sostenibilità agronomica di questi progetti” conclude Minuto, sottolineando la diffusione sempre maggiore di soluzioni basate sulle energie rinnovabili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.