IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, inchiesta sulla casa del sindaco. Vio (Pd): “Fare chiarezza”

Albenga. Mentre l’inchiesta della Procura di Savona sui lavori di ristrutturazione della casa di Bastia d’Albenga del sindaco Guarnieri si allarga con il nome di altri indagati (l’ultimo, in ordine di tempo, è il dirigente dell’ufficio edilizia privata del Comune, Danilo Burastero, per il quale si ipotizza il reato di abuso d’ufficio), la minoranza vigila su una situazione “che necessita al più presto di un chiarimento”, come sottolinea l’esponente del Pd ingauno Mariangelo Vio.

“Non si possono tollerare ‘zone d’ombra’ simili – continua Vio – E’ per questo che abbiamo presentato un’interpellanza che verrà discussa nel corso del prossimo consiglio comunale, previsto per il 16 febbraio. La nostra non è una battaglia a priori contro il sindaco ma, davanti ad un’inchiesta e a presunti abusi edilizi, non si può certo far finta di niente: chiediamo a Burastero e, soprattutto, a Guarnieri di fare chiarezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariolino

    se i botti, le porchette, e le stupidaggini della viabilità ecc. ecc. non ci fossero state ” questa amministrazione non fa un c.. Albenga è morta, tutte le altre cittadine fanno qualche cosa per attirare i turisti e qui non si fa niente” insomma ma che cavolo volete!! Se ci sono reati questi vanno penalizzati senza farne un’arma letale. La legge è uguale per tutti. (per i poveri e i coglioni, diceva mia nonna).

  2. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    Questa è l’amministrazione dei botti, della porchetta, delle stupidaggini sulla viabilità, del propoli, degli sms minatori ai cittadini ecc ecc…ora anche i reati penali !!..E intanto i veri problemi rimangono irrisolti, forse era meglio la precedente amministrazione …!!

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    …già. Sono daccordo con il compagno Vio: secondo me è un attacco lecito, doveroso e quanto maiopportuno all’illegalità , in qualunque forma essi si presenti.
    Niente di personale. Proprio per questo al primo consiglio comunale il COnsigliere Avv.Tabbò sollevo’ la questione. Se poi non bisogna piu’ stupirsi di nulla e la gente si è abituata così tanto ai conflitti di iteresse e ad un “uso” che trova il miglior riscontro nel vertice della piramide …allora….la coscienza civile è bella che bollita!

  4. Scritto da mariolino

    che facce.!!”non è una battaglia a priori ecc. ecc.” chi sà che cosa è. Ricordiamo l’attacco del moderato Tabbò alle prime battute del primo consiglio comunale. Più chiarezza di così!!