IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, “Cadenza quindicinale”: al via la stagione musicale a Palazzo Oddo

Più informazioni su

Albenga. Parte la nuova stagione di musica a Palazzo Oddo. Questa mattona si è svolta la presentazione degli eventi, in collaborazione con “Sua Effervescenza” Giovanni Sardo, presidente regionale dell’Unione Cattolica Artisti Italiano. Nove gli appuntamenti a cadenza quindicinale (e da qui il titolo della rassegna), che andranno a coprire il periodo compreso dal 30 gennaio al 28 maggio.

Musica varia, dalle Arie d’Opera (il duo Sardo – Scappini che ha letteralmente spopolato ad Albenga in occasione del Concerto di inizio anno organizzato dalla Associazione Vecchia Albenga), i madrigali secenteschi (Fuggilozio Musicale), passando per il Jazz (Menconi e Zegna, che presenterà il suo ultimo CD), il Tango (Sanguineotango) ed ai Lieder di Liszt (interpretatida Antonella Banaudi, che può vantare nel curriculum un Trovatore allestito dal Maggio Musicale Fiorentino inciso per la Decca con il grande Luciano Pavarotti), al violino solo (la pluripremiata Violeta Smailovich), alle Stagioni di Vivaldi a “parti reali” al doveroso omaggio a Fabrizio De Andrè (Mauro Vero Quartet).

Prossimo appuntamento domenica 13 febbraio alle ore 17.30, con “Canzoni e Madrigali all’epoca del Chiabrera”, a cura del Fuggilozio Musicale Anna Delfino (soprano) e Virginio Fadda (tiorba), concerto di musica vocale del primo barocco italiano, con canzoni e versi amorosi di Fresco Baldi, Caccini, Monteverdi e Chiabrera che ricreano i fastosi ambienti di corte e le atmosfere dell’amor cortese e tragico tipici dell’epoca; domenica 27 febbraio alle ore 21.15 sarà la volta del “Solo Concert” di Alessio Menconi, tra i migliori chitarristi italiani ed apprezzato anche sulle scene internazionali. Domenica 13 marzo, alle ore 21.15, spazio invece a “Sanguin Eotango” con Susanna Tognella alla viola e Gabriele Rangoni alla fisarmonica: la travolgente atmosfera del Tango attraverso la musica di Astor Piazzolla, più grande compositore di questo genere.

La Musikalische WunderKammer, in meno di un anno dalla sua inaugurazione, è diventata un palcoscenico ambito e frequentato da musicisti di prima grandezza sia per l’ottima acustica, per la presenza del Gran Coda, e da ultimo – ma non meno importante – il suo pubblico di affezionati frequentatori, che ritrovano nella sua atmosfera un sapore speciale, quello di entrare a stretto contatto con gli interpreti e di godere di tutte le sfumature che può dare la grande musica.

Posto unico a 10 euro, abbonamento a sei concerti 50 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.