IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Agenzia delle Entrate: meno code agli sportelli con “Civis”

Più informazioni su

Meno code agli sportelli e niente più attese telefoniche: da un anno in Liguria l’assistenza sulle comunicazioni di irregolarità viaggia in rete e si chiama “Civis”. Il sistema, inizialmente dedicato agli intermediari e poi esteso a tutti i contribuenti, stabilisce un contatto immediato tra i cittadini ed il fisco, consentendo anche di correggere eventuali errori. I tempi di risposta, nella maggioranza dei casi, sono inferiori alle 24 ore.

Sono state quasi 10 mila le richieste di assistenza trattate nel corso del 2010 dagli uffici dell’Agenzia delle Entrate in Liguria, con una percentuale di risposte immediate che supera il 60%. Il dettaglio provinciale vede in testa alla classifica Genova (4.347 richieste di assistenza), seguita da Savona (2229) e La Spezia (1724), .mentre Imperia si ferma a quota 1395. La nuova piattaforma di comunicazione tra Fisco e utenti, inizialmente riservata agli intermediari Entratel e poi estesa a tutti i contribuenti con Fisconline, consente di accelerare l’erogazione dei servizi e ridurre le attese allo sportello, garantendo un alto livello di interattività nelle comunicazioni on line, come richiesto dalle recenti linee guida per i siti web e dal Codice dell’Amministrazione Digitale.

Per utilizzare Civis, i contribuenti che hanno ricevuto una comunicazione di irregolarità possono collegarsi al sito www.agenziaentrate.gov.it nella sezione “Servizi Telematici”, abilitarsi a Fisconline e inoltrare la richiesta di assistenza, che verrà presa in carico da un operatore degli uffici dell’Agenzia. In questo modo chiunque può chiedere assistenza in rete sulle comunicazioni di irregolarità inviate in seguito al controllo formale e automatico delle dichiarazioni dei redditi, facendo correggere eventuali errori e anomalie, pagando le somme indicate con una riduzione delle sanzioni oppure segnalando alle Entrate le ragioni per cui si ritiene il pagamento non dovuto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.