IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Abusivismo demaniale: sequestrato dalla Finanza tratto di costa tra Noli e Spotorno

Spotorno. I militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Savona hanno sequestrato un’area di oltre 4 mila mq lungo la fascia costiera che collega il Comune di Spotorno e quello di Noli. L’attività che è scaturita da un monitoraggio teso a rilevare l’inquinamento del litorale, del mare e dei fiumi liguri, sta coinvolgendo gli uomini e i reparti aeronavali delle Fiamme Gialle dipendenti dal Reparto Operativo Aeronavale di Genova, i quali, sono chiamati a far rispettare anche le norme sulla tutela ambientale.

L’operazione di ieri è frutto di una segnalazione fatta dai finanzieri all’Autorità Giudiziaria nel marzo dell’anno scorso a seguito della quale il procuratore della Repubblica di Savona Francantonio Granero, aveva delegato le indagini ai militari del Reparto Navale congiuntamente agli uomini della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura e ha permesso di individuare un tratto di costa sottoposto a vincolo paesistico in stato di abbandono e degrado.

Dopo l’ordinanza sindacale emessa dal Comune di Noli, per fini di prevenzione della pubblica incolumità, nei confronti della Srl titolare della concessione demaniale marittima e la non ottemperanza a quanto impartito, le Fiamme Gialle e gli uomini della Guardia Costiera hanno sequestrato l’intera area adibita a rimessaggio imbarcazioni.

L’amministratore unico della società è stato indagato per occupazione ed innovazioni abusive su area demaniale sottoposte a vincolo paesaggistico, realizzazione di opere e manufatti in assenza di titoli autorizzativi, inosservanza di provvedimenti dati dall’Autorità e smaltimento ed abbandono incontrollato di rifiuti.

Sono in corso ulteriori indagini degli inquirenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.