IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Roma una mostra-rassegna dedicata alla scrittrice savonese Milena Milani foto

Savona. Il Comune di Savona organizza una importante mostra su Milena Milani a Roma, nella prestigiosa sede della Casa delle Letterature. E’ questo il risultato di una positiva collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale e l’istituzione letteraria capitolina, segno di grande rispetto e stima per la statura culturale di Milena Milani e del suo operato nella scrittura e nell’arte, con la sua Fondazione Museo di Arte Contemporanea in Memoria di Carlo Cardazzo situata presso Palazzo Gavotti dove ha sede la Pinacoteca Civica della città di Savona, e più in generale nella cultura nazionale ed internazionale.

L’evento, che si inaugura mercoledì 9 febbraio alle ore 18 alla presenza dell’Assessore alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale Dino Gasperini presso la Casa delle Letterature in piazza dell’Orologio 3, durerà fino al 24 febbraio, è curato da Ferdinando Molteni e Roberto Giannotti ed è interamente dedicato alla figura letteraria di Milena Milani. I tanti libri di Milena, a partire da quelli più celebri, primo fra tutti “La ragazza di nome Giulio”,  saranno esposti nelle loro edizioni originali in questo luogo particolare dedicato alla letteratura, in pieno centro a Roma, per descrivere al meglio i contorni di una intellettuale italiana tanto importante e così legata alla sua città natale, e che ogni mese pubblica sull’Agenda, il mensile culturale del Comune di Savona, i suoi bellissimi articoli scritti con immutata passione per l’arte e la cultura. Molto stretto è stato anche il rapporto di Milena Milani con Roma dove, lo ricordiamo, lei ha ancora la residenza. Per Savona è anche il modo di valorizzare all’esterno le proprie peculiarità culturali e i suoi protagonisti, il segno e la testimonianza di un lavoro continuo che trova apprezzamento anche in contesti di livello internazionale.

“Milena Milani è nota come poetessa, scrittrice, saggista, giornalista, autrice teatrale, pittrice e ceramista, critica d’arte, paladina dell’emancipazione femminile, persino come “attrice”, grazie alla sua brevissima ma memorabile comparsata nel film “Lei è favorevole o contrario?” di Alberto Sordi. Ci sono troppe Milena Milani. E il rischio che la raffinata e purissima scrittrice che lei è stata ed è passi in secondo piano. Per questo, la rassegna “Milena Milani da Savona a Roma”, vuole porre l’accento sui suoi libri, che sono molti e importanti. È soprattutto nelle sue terse pagine letterarie che Milena Milani si racconta. E racconta gli altri” sottolinea l’Assessore alla Cultura Ferdinando Molteni.

Questa collaborazione tra Savona e Roma Capitale va sotto il segno del dialogo nel nome della cultura. C’è un rapporto antico che lega le due città, connesso soprattutto ai due papi che la città ha dato a Roma, Giulio II e Sisto IV, e ai grandi accadimenti che ne sono conseguiti in campo artistico e non solo, dalla Cappella Sistina all’istituzione delle Guardie Svizzere. La mostra si avvale dell’allestimento dello studio Punto e a Capo di Savona, che già aveva curato la bella mostra dedicata a Milena Milani dal Comune di Savona nel dicembre 2008 presso la Pinacoteca Civica. Per l’evento romano è stata stampata una piccola pubblicazione che riporta testi di Ferdinando Molteni, Roberto Giannotti, Simona Poggi.

La mostra rimarrà aperta fino al 24 febbraio dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 18,30. L’iniziativa è promossa dall’Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico di Roma Capitale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.