IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Visita dei Radicali nelle carceri liguri: domenica a Savona

Savona. Una delegazione guidata dalla deputata radicale Rita Bernardini, inizia oggi una serie di visite a tutti gli istituti di pena della Liguria che si concluderanno domenica 30 gennaio. Sarà presente anche la Segretaria dell’Associazione “Il detenuto ignoto”, Irene Testa.

Domenica, nel pomeriggio, è prevista la visita alla casa circondariale di Savona. La delegazione savonese sarà composta oltre che da Bernardini e Testa anche da Bruno Mellano, della Direzione nazionale di Radicali Italiani e da Susanna Mazzucchelli e Alessandro Rosasco, componenti liguri del Comitato nazionale di Radicali Italiani.

Bernardini, componente della Commissione Giustizia della Camera dei deputati è l´organizzatrice da due anni dell´iniziativa “Ferragosto in carcere” che ha permesso a moltissimi parlamentari e consiglieri regionali di conoscere veramente le condizioni di vita illegali alle quali è condannata l´intera comunità penitenziaria. A prima firma sua sono molte delle mozioni approvate dal Parlamento per la riforma della giustizia e del sistema penale. Con i Radicali e con gli operatori del settore sta lavorando per la tenuta al più presto dei primi veri e propri “Stati generali delle carceri” per rispondere al vuoto di iniziativa politica che interessa questo argomento. Scopo della visita è quello di redigere un quadro completo sulla realtà carceraria ligure anche a seguito di un anno, il 2010, che ha visto tra i detenuti in Liguria 2 suicidi, 30 tentativi di suicidio, 230 atti di autolesionismo, 165 persone coinvolte in iniziative dimostrative come gli scioperi della fame e 26 aggressioni a danno degli agenti di polizia penitenziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.