IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vesco in visita alle cartiere: “Regione al lavoro per garantire cassa integrazione straordinaria”

Varazze. “Bisogna fare in modo di garantire ai lavoratori un anno di cassa integrazione straordinaria e la Regione Liguria lavorerà in questa direzione con tutti gli strumenti a sua disposizione. Stiamo parlando del futuro di 60 famiglie”. Lo ha detto Enrico Vesco, assessore regionale al lavoro, durante l’incontro con i sindacati e i lavoratori della cartiera “Verde” di Varazze.

“La vicenda è delicata – ha aggiunto Vesco – E’ necessario l’impegno di tutti per far fronte a questa situazione e ad un richiamo di senso di responsabilità. I lavoratori vengono vissuti come un problema e non come un valore aggiunto, questa non è la strada giusta”.

I dipendenti dell’impianto varazzino sono in ansia per le sorti occupazionali, di fronte ad un “vuoto” dirigenziale acutizzato dal fatto che tra poco la dirigenza Romanello rescinderà il contratto d’affitto dei capannoni. Inoltre, è ancora inconcluso l’accordo (tra curatore fallimentare e privati) sul terreno su cui sorge una parte del capannone esterno della cartiera e la situazione di stallo blocca il rilancio industriale.

All’assembla convocata dai sindacati erano presenti quasi tutti i lavoratori della cartiera. Il clima è stato sereno e l’assessore Vesco si è confrontato con le parti cercando di rassicurare i lavoratori. “Resta da capire chi dovrà farsi carico del futuro dei lavoratori della cartiera. In particolare, i lavoratori vorrebbero sapere se verranno o meno accettate le richieste della direzione Romanello affinché, insieme all’azienda e agli impianti, la procedura si faccia carico anche del futuro dei dipendenti” conclude Vesco, che si è spostato per l’altro incontro in programma, alla cartiera “Bormida” di Murialdo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.