IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Una casa in Liguria? Meglio acquistarla all’ombra della Torretta

Liguria. Comprare casa a Savona conviene. Almeno rispetto alle altre principali città liguri dove i prezzi delle abitazioni risultano decisamente più esosi. A rivelarlo è un’indagine del portale immobiliare “Casa.it” che stila una classifica delle zone in cui conviene o meno investire.

Imperia si aggiudica così la palma di città più costosa della nostra regione con un costo medio di 3.500 euro al metro quadro. Genova si posiziona al secondo posto: per acquistare una casa di metratura compresa tra i 60 e gli 80mq, sono necessari, infatti, circa 3.300 euro al metro quadrato, mentre a La Spezia e Savona sono sufficienti in media 2.900 Euro a metro quadro. Certo, nemmeno qui da noi si scherza, ma se proprio si vuole avere un tetto al sole della Liguria è meglio acquistarlo all’ombra della Torretta.

Analizzando, invece, il mercato degli affitti in Liguria, Genova comanda la classifica delle città liguri più care con un prezzo medio di 872 Euro al mese per un trilocale. Seguono Imperia e La Spezia con una spesa di circa 750 Euro, mentre a Savona per affittare la stessa tipologia di immobile bastano 690 Euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Ci si e’ mai chiesto il perche’?
    Gli interventi assurdi che sono stati adottati in passato
    (vedi ripascimento con sassetti in piena stagione turistica per non parlare delle costruzioni fronte mare di gusto a dir poco “fuori luogo”)
    o quelli previsti (vedi piattaforma …. porticcioli ….. ).

    A cio’ si aggiunge la difficolta’ oggettiva legata ad una qualsiasi miglioria (vedi il vano tentativo di mettere una tettoia con dei pannelli fotovoltaici ….).

    Rendono poco appetibile il restare in questa citta’.

    Personalmente ho messo in conto di perdere una cifra consistente al momento della vendita.

    Costa meno …. perche’ e’ mal gestita …. tutto qui.

    Se si potesse responsabilizzare (o meglio eliminare) alcune cariche istituzionali direttamente responsabili dello scempio di cui e’ vittima la citta’ ne trarremmo grossi vantaggi anche di tipo economico.

    Spero solo che prima o poi le responsabilita’ di amministratori palesemente inadatti vengano punite agendo sul loro patrimonio personale ….. (che si assicurino …… come fanno i professionisti per far fronte a loro errori …… probabilmente il premio assicurativo richiesto ad alcuni personaggi “poco capaci” sarebbe cosi’ alto da indurli a cambiar mestiere).