IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tentata rapina ad Albenga, il responsabile scarcerato con obbligo di dimora

Albenga. Il gip Barbara Romano ha interrogato questa mattina S.O., il cittadino marocchino di 26 anni, regolare sul territorio italiano, finito in manette giovedì scorso con l’accusa di tentata rapina ad Albenga.

L’uomo era entrato in un “asian food” di viale Pontelungo con l’intenzione di rubare alcune bottiglie di birra. Non appena il titolare del negozio di alimentari si era accorto del tentativo di furto, aveva immediatamente cercato di bloccare il 26enne. Tra i due era nata una colluttazione. Nel frattempo erano anche stati allertati i carabinieri che, in pochi minuti, avevano risolto la situazione.

Il gip ha convalidato il suo arresto ma ha deciso di scarcerare il giovane con l’unica restizione dell’obbligo di dimora in provincia di Imperia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lollo63

    oramai chi sta più in galera?neanche se ammazzi ci stai figuriamoci x 2 bottiglie

  2. Giudice
    Scritto da Giudice

    Beh, speriamo almeno di non rivederlo in giro per Albenga.