IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stop a porto di Albenga, Tonarelli: “Plauso al piano regionale di tutela dell’ambiente”

Albenga. “Demagogiche e populistiche reazioni alla scelta del Presidente Burlando e dell’Assessore Briano a salvaguardia delle coste e degli abitati costieri. Plauso al piano regionale di programmazione territoriale e di tutela dell’ambiente marino e costiero”. Lo sostiene Carlo Tonarelli della lista “Noi con Burlando” parlando dello stop della giunta regionale in merito agli approdi turistici della Margonara e del porto di Albenga.

“La Liguria negli ultimi 15 anni ha subito una cementificazione del 45% del suo territorio, tre volte tanto rispetto alla media nazionale (17%): questo ha permesso che per infiltrazione dell’Ndrangheta dopo Sicilia, Calabria e Campagna, la Liguria spicchi per il suo 4° posto a livello nazionale. Nel Ponente la densità territoriale delle strutture destinate alla nautica da diporto ha raggiunto il rapporto di 1:1, dai 14.000 posti barca del 1997 siamo arrivati ai 24.500 del 2007. La Liguria è così diventata la Regione con maggiore densità di approdi e posti barca d’Italia” afferma Tonarelli.

“Albenga arriva come sempre in ritardo. Poteva sperare in un porto se avesse sposato con forza il progetto innovativo e rivoluzionario, ma splendidamente riuscito in Regione Puglia, dell’arch. Tarrizzo di Torino. Il Progetto del”Porto Isola” pienamente eco-compatibile e sostenibile, ma che non lascia nessun margine al consumo del territorio e alla speculazione edilizia” conclude Tonarelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Ippolito
    Scritto da Ippolito

    TONARELLI sei proprio “tonnato”, se dipendesse da gente come te la terra sarebbe un deserto non brulla,
    Con la vostra passata gestione solo marocchini e spaccio erano le due punte di diamante dell’immagine cittadina, per un turista che arrivava e poi …scappava da Albenga.

  2. Steve Rogers
    Scritto da Steve Rogers

    Quegli “altri” erano tuttavia componenti dell’Amministrazione per cinque anni sostenuta dallo stesso Tonarelli, la stessa che ha avviato il progetto di porto oggi bocciato da Burlando. Non si può certo definire estraneo ai fatti.

    L’intervento del dottore è fuori luogo per vari motivi. In primis perché non sembra considerare le motivazioni dettagliate (ancora non rese pubbliche). Quindi perché sembra dimenticarsi delle parole dello stesso Burlando (“Il progetto dell’amministrazione comunale di Albenga era apprezzabile per il buon rapporto con la città e per il fatto che non prevedeva nuove seconde case”), dalle quali non emerge alcun massacro del territorio ingauno. Infine, e questo è un punto cardine, perché la soluzione del “porto atollo” di Tarrizo, da lui menzionata, era ancora in piedi, così come le altre quattro, per nulla invisa all’attuale Amministrazione Comunale.

  3. Scritto da mariolino

    tira più un…ferro del cemento che una coppia di buoi!!

  4. lui la plume
    Scritto da lui la plume

    Poco importa cio’ che eventualmente si e’ detto o fatto in passato (a suo tempo votai a favore del nucleare)

    cio’ che importa e’ cio’ che si pensa e si porta avanti “ora” …. e ben vengano voci avverse al cemento.

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    I porti hanno una loro ragione ma occorre bene ponderare la loro realizzazione ancor prima di fare i conti dei posti barca. Come ho già avuto modo di esprimere, mi pare che di posti barca ora ce ne siano anche troppi… Iniziando dalla Loano da bere che ha un porto quasi vuoto…! Aspettiamo ora qualche “illuminato” loanese che pensa di< coordinare che ci spieghi cosa faranno a Loano con l'ecomostro vuoto…! Albenga arriva tardi e comunque aqnche dopo Bor-ghettoo!!!!! il chè è tutto dire!!!!!………..