IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Squash, Andrea Cannizzaro si conferma leader della II Categoria foto

Vado Ligure. Il savonese Andrea Cannizzaro ha conquistato il “Trofeo Sportsman” di II Categoria, prima competizione del 2011 riservata a giocatori di tale categoria e inferiori.

Il tabellone composto da 16 iscritti prevede la formula PSA, rendendo più equilibrati e avvincenti anche gli incontri del primo turno. Ricordiamo anche la partecipazione eroica del Light Gabriele Loi, che incontra lo svizzero Pachoud uscendone si sconfitto, ma con onore per 3 – 0; anche l’altro partecipante svizzero Godau batte il suo avversario Berrettini per 3 – 0; il mitico Nasar ritrova sul suo cammino un avversario storico di quando militava in IV categoria, ovvero Bignotti, e aggredendolo come solo lui sa fare vince per 3 – 0; infine il giocatore proveniente da Parma, Boni, supera dopo un bell’incontro il locale Guglielmetti, debuttante in questa stagione, per 3 – 1.

Secondo turno ed ecco entrare in scena i giocatori più quotati. Fato di Bolzano si sbarazza in controllo per 3 – 0 di Nasar, così come il suo compagno di Club Fasoli su Boni per 3 – 1. Bellissimo incontro tra Carroli e Godau che si protrae sino al 5° game dove Godau la spunta per 11 – 8. Ultimo incontro tra Pavesi e Pachoud che dopo un primo game terminato 11 – 3 per il secondo giocatore, attrae l’attenzione dei presenti per gli sviluppi che seguono. Infatti con fasi altalenanti si giunge al 5° game dove Pavesi si impone per 11 – 9.

Terzo turno ed ecco le quattro teste di serie, Cannizzaro, Lusini, Mannu e Scarioni cominciare il loro torneo. Lusini perde contro Pavesi il 1° game, ma poi rimonta e vince per 3 – 1; Mannu deve invece soccombere sempre per 3 – 1 a favore di Fato. Godau, anche in questo incontro, giunge sino al 5° game contro Scarioni e riesce a vincere per 11 – 8. Il turno termina con l’incontro tra la testa di serie numero 1 Cannizzaro e Fasoli; match bellissimo che giunge anch’esso al 5° game dove, anche approfittando dei chili di troppo del bolzanino e imponendo il suo ritmo di gara, il vadese vince nettamente per 11 – 2.

Semifinali: nella prima si trovano di fronte Cannizzaro e Lusini; partita senza storia vinta nettamente nei parziali e per 3 – 0 dal primo. Nella seconda Fato cede un gioco a Godau ma poi prevale per 3 – 1.

In finale Cannizzaro, concentratissimo, non vuole farsi scappare l’occasione di riconfermarsi gran capitano e comincia subito a picchiare la pallina a più non posso e vince il primo game per 11 – 3. Secondo game e stessa sorte per Fato che, annichilito dal suo avversario, non oppone strenua resistenza e perde il gioco sempre per 11 – 3. Nel terzo parziale Fato con una virata riesce a farsi sotto e si porta sul 3 – 0, ma poi Andrea Cannizzaro, col vento in poppa, prima pareggia le sorti, poi alzando il ritmo delle vogate s’avvicina alla meta e scoccando con forza e precisione i suoi arpioni stende definitivamente Fato per 11 – 6 vincendo l’incontro per 3 a 0.

Nella finale per il 3° posto Lusini da Siena contro lo svizzero Godau, un po’ a sorpresa giunto a questa finale; primi due game molto combattuti vinti per 11 – 8 e 11 – 9 dal senese; poi nel terzo Godau sente le fatiche precedenti e si arrende per 11 – 4 lasciando la vittoria al suo avversario. Nella finale per il 5° posto Fasoli contro Scarioni: 2 – 0 per il primo, poi reazione del secondo che vince il game per 13 – 11 ma nel quarto Fasoli si afferma nettamente per 11 – 4 conquistando meritatamente la vittoria.

Nella finale per la 9° piazza Pachoud incontra Carroli e pareggio nei primi due game, poi lo svizzero allunga e vince per 3 – 1. La finale per la 13° posizione, tra Guglielmetti e Berrettini, giunge al 5° game dove quest’ultimo riesce ad imporsi per 11 – 9.

Cannizzaro pertanto vince ancora e si conferma sempre più leader di categoria. Ha sofferto un po’ nel primo incontro ma poi ha fatto valere la sua forza e meritatamente si aggiudica anche questo torneo. Attualmente sembra essere uno dei super favoriti per i campionati nazionali di categoria.

La classifica finale del torneo:
1° Cannizzaro Andrea (Vado Ligure Squash – Categoria II)
2° Fato Marco (Squash Club Bolzano – Categoria II)
3° Lusini Simone (Active Multisport Pavia – Categoria II)
4° Godau Jan (Squash Club Lugano – Categoria III)
5° Fasoli Bruno (Squash Club Bolzano – Categoria II)
6° Scarioni Stefano ( Magenta Squash – Categoria II)
7° Pavesi Adolfo (Sporting Milano3 – Categoria II)
8° Mannu Marco (Vado Ligure Squash – Categoria II)
9° Pachoud Damiano (Squash Club Lugano – Categoria III)
10° Carroli Fabio (Sporting Milano3 – Categoria III)
11° Boni Pietro (JP Parma – Categoria III)
12° Nasar Hesham (Squashman Milano – Categoria III)
13° Berrettini Davide (Siena Squash – Categoria III)
14° Guglielmetti Alessandro (Squashman Milano – Categoria III)
15° Bignotti Vittorio (Millennium Brescia – Categoria III)
16° Loi Gabriele (Squashman Milano – Categoria Light)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.