IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Sparla” del capo con un collega che poi racconta tutto, lei lo denuncia: 39enne a giudizio per calunnia

Più informazioni su

Savona. Si era “sfogata”, al telefono, con un collega di lavoro raccontandogli tutto quello che pensava del loro capo, contro il quale durante la conversazione telefonica aveva “sparato a zero”. Il confidente aveva poi però deciso di raccontare ai suoi superiori quanto le aveva riferito la collega (M.F., di 39 anni) che era così finita nei guai a livello disciplinare. A quel punto però la donna aveva reagito sporgendo una denuncia nella quale accusava di diffamazione il collega che secondo lei si era inventato tutto riferendo frasi ingiuriose da lei mai pronunciate.

Una versione che però è stata smentita da alcuni testimoni che avevano assistito alla telefonata in vivavoce e che è costata alla donna il rinvio a giudizio per calunnia. Teatro della vicenda, che è accaduta nel novembre 2008, è un noto supermercato savonese. Questa mattina il processo è stato rinviato al 22 febbraio prossimo quando in aula saranno sentiti alcuni testimoni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. F.F.
    Scritto da F.F.

    @ pirata: per lavorare e pensare alla soddisfazione dei clienti bisogna che i lavoratori siano sereni e l’ambiente in cui svolgono il proprio operato sia privo di tensione… bisogna vedere se l’accusata non stesse esternando delle verità ad un collega “lecchino” e magari un po codardo.

  2. pirata
    Scritto da pirata

    Ma roba da matti veri … pensate a lavorare e alla soddisfazione della clientela!!!