IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Seconda apertura della caccia, l’Enpa protesta: “Studiare soluzioni meno cruente”

Savona. E’ stata prorogata sino al 31 gennaio, in tutta la provincia, la stagione della caccia al cinghiale mentre sono cominciate ieri, e dureranno sino al 14 marzo, le battute di selezione al capriolo femmina e ai loro piccoli.

“La Protezione Animali contesta questa seconda apertura della caccia, dopo quella al maschio nel 2010 (dal 17 giugno al 15  luglio e dal 16 Agosto al 30 settembre). I tempi sono infatti in contrasto con la legge quadro sulla caccia, che permette 2 mesi di caccia e non 5. La frantumazione del vecchio periodo di caccia chiusa, da febbraio ad agosto, è permessa da una legge in palese contrasto con le norme europee, anche perché le  delicate cure che volatili e mammiferi prestano ai piccoli e giovani vengono irrimediabilmente disturbate dagli spari primaverili ed estivi” scrive l’Enpa.

Sulla proroga della caccia al cinghiale l’Enpa sottolinea che il provvedimento “non serve a diminuirne o contenerne il numero degli animali e permetta di uccidere femmine già gravide”.

“Dal 1996 l’Enpa savonese chiede invece, come accade in altre nazioni, di studiare soluzioni  incruente ed alternative per tutti gli ungulati, affidandone lo studio ad Istituti universitari non legati al mondo della caccia. Ma fino a quando la gestione della fauna sarà condizionata da interessi commerciali (la carne ai ristoranti) ed elettorali, i cacciatori continueranno ad avere buon gioco a danno degli agricoltori e della stragrande maggioranza dei cittadini contrari alla caccia” conclude la protezione animale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. sampei29
    Scritto da sampei29

    hi tech, se non ci vedi nulla di offensivo in quello che hai scritto il problema è tuo, quanto lala tua domanda preferisco rispondere a persone che dimostrano un pò di educazione!
    Inoltre se rispondi alle provazioni di pirata, che tra parentesi io ho trovato odiose, non tirare in mezzo genericamente i cacciatori, che per fortuna la pensano per la maggioranza molto diversamente da lui!

  2. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    NOX@Non posso esprimerimi pubblicamente su come la penso sui toreri, sul circo e i domatori, sulle lotte dei cani, sui saltimbanchi con animali sul palio di Siena, sugli allevamenti di animali da pelliccia, su queli mini-dotati di giapponesi e quello che fanno ai delfini, sui tgonnaroli, sui cacciatori di foche, e molte alte crudeltà che mi auguro di non avere mai l’opportunità di vedere dal vivo, in quanto non so quale sarebbe la mia reazione… medioevale.

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    GRANDE NOX!!!!!!!!!!!!!!!!!! Saremo in pochi ma se mai ci sarà stai certo che ci ti <chiamerò…. e non sarà per andare a mettere dei fiori nelle loro mezze doppiette…I metodi potrebbero essere anche " alternativi" AHAHAHAHAH!!!!!!!!!! Se vuoi sapere anche quali altre Crociate si potrebbero fare… potrei dirtelo ma…. è rischioso perche'…potresti trovarti ….sorprendentemente daccordo..:-) Buon ANNO!

  4. wolf
    Scritto da Nox

    @Hi-Tech solitamente ciò che scrivi è opposto a ciò che penso io …. Ma sugli animali , scrivi esattamente ciò che penso io … Se mai ci fosse una crociata contro i cacciatori , soprattutto i bracconieri e ci metto anche i toreri chiamami che ci sono…

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Occorre chiarire: sarò anche colorito e ironico ma insulti non mi paiono.Reagisco alla provocazione e l’ho fatto dopo i post di piraa che sono anche piu’ di provocatori…. Questo è il fatto. Come faccio a dirlo senza che nessun cacciatore si offenda? Non credo nemmeno che il mondo civile debba piu’ occuparsi della cosa e discuterne, senza rirovarsi inevitabilmente davanti ad una barriera insormontabile tra chi ama uccidere delle forme viventi e chi disapprova l’assassinio degli animali: occorre chiuderla e basta …se vogliamo proprio essere democratici e dare una gentile concessione democratica a chi poco democraticamente uccide gli animali potremmo riproporre un referendum. questa volta sarà davvero in salita per il popolo verde oliva…
    Resist@ la disgrazia del cacciatore a cui ti riferisci non è avvenuta proprio così come pare, con il cinghiale nei panni del crudele assassino… I fatti mi sono statgi raccontati da persone che hanno appreso la dinamica da cacciatori presenti sul posto. Premetto che mi dispiace tantissimo per la persona deceduta che, peraltro era anche un amico di persone di famiglia…Il cacciatore si<trovava a valle e il cinghiale già ferito da un suo collega a monte lo avvertì dell'imminente arrivo della povera bestgia ferita che scappava.. Questi ha caricato il fucile e l'ha aspettato… appena visto l'animale ha sparato e l'ha ulteriormente ferito al naso. Incurante di chi gli urlava di scappare ha cercato di caricare nuovamente l'arma per colpirlo nuovasmente ma la reazione del cinghiale, ovviamente, è stata quella di scagliarsi infuriato e accecato anche dal dolore che provava verso il cacciatore… raggiuntolo l'ha colpito al petto violentemente equindi ripetutamente lo ha sbattuto in aria dopo diverse acariche. Ho pietà per l'essere umano ucciso ma non riesco a riscontrare alcuna anomalia di comportamento nell'ungulato il quale, attaccato ripetutamente ha istintiamente reagito in maniera del tutto naturale. Questo è il fatto per come l'ho appreso e che riporto con evidente sentimento di pietà umana verso il malcapitato, così come per tutte le persone che purtroppo continuano a perdere la vita nella pratica dell'uccisione degli animali. Non ho mai pensato davvero che i cacciatori siano persone malvagie nè cattive di animo ma debbo riconoscere per onestà intellettuale che secondo me per riuscire ad uccidere animali così senza fareuna piega, magari cuccioli di ungulato di soli 5 o 6 chilogrammi… che con le leggi attuali è purtroppo possibile fare impunemente… qualcosa che no va ci deve essre…. Chi mi dice che visto che uccidono senza remora anche altgri animali come cani gatti, tigri, leoni, antilopi, scimmie,elefanti, scoiattoli, renne, etc.etc.potrebbero anche uccidere delle persone? Scusatemi ma non posso che dire quello che penso. Convincetemi del contrario. Una domanda ad un cqacciatore per cercre di capire qualcosa che non so e che mi farebbe piacere fosse spiegata: quando UCCIDI un animale e qualche volta lo vedi soffrire o rantolare sotto i colpi del tuo fucile e magari i suoi occhi sdi incontrano con i tuoi….COSA DIAVOLO PROVI? DIMMELO PER PIACERE PERCHE' MI INCURIOSISCE.