IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, caso Battisti: in Consiglio comunale documento Pdl per estradizione

Savona. Anche il Pdl savonese si mobilita per il caso di Cesare Battisti, l’ex terrorista e scrittore italiano, detenuto in carcere a Brasilia. Il Popolo delle Libertà si farà promotore di una raccolta di firme in città per chiedere l’estradizione di Battisti, dopo il rifiuto espresso dalle autorità brasiliane che ha creato non pochi problemi diplomatici tra Italia e Brasile.

“Sono entrato personalmente in contatto con Alberto Torregiani, figlio di una delle vittime di Battisti, e attivo nel chiedere l’estradizione del terrorista – afferma il consigliere comunale del Pdl Alessandro Parino -. Domani, durante la seduta del Consiglio comunale, chiederò al sindaco e agli assessori, nonchè ai consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, di sottoscrivere quanto proposto, confidando che dinanzi a una iniziativa simile vengano meno le divisioni di partito” conclude l’esponente del Pdl.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    Io mi chiedo come si possa in un paese e un mondo civile fare ancora tanti discorsi per una ocsa che dovrebbe essere la norma, estradare e mettere in GALERA A VITA un terrorista, che era coraggioso solo quando sparava alle spalle alla gente disarmata mentre ora non ha nemmeno gli attributi per affrontare da uomo il processo.
    E poi interessante come l’UE e quindi anche la Francia voti a favore dell’estradizione quando proprio loro lo han protetto per anni.
    Io sono d’accordo per la giustizia equa per tutti, così come ci si dindigna e si è giustizialisti, a ragione, per le intercettazioni e le condanne al Berlusca, vorrei ci fosse lo stesso giustizialismo per un vile come Battisti!

  2. Scritto da Anonimo

    Ma con tutti i malanni che capitano alle persone perbene, a lui niente?? Un tumorino, un ictus piccolo, un’infartino fulminante?!?!?!